Il Messana Tremonti apre il 2015 conquistando tre punti pesanti a Nicosia

L'esultanza delle ragazze del Messana Tremonti

Il Messana Tremonti apre il 2015 con una vittoria tonificante per la classifica, ottenuta contro una diretta concorrente per la salvezza. Alla “Stefano La Motta” di Nicosia il team di mister Pastone si è confermato complesso solido, con una chiara impronta di gioco e una buona dose di personalità. Capitan Giunta e compagne hanno dato prova, anche in questa occasione, che nei momenti importanti riescono sempre a trovare la forza per esprimersi al meglio e conquistare l’intera posta in palio. Il 3 a 1 maturato contro il Naf Nicosia consegna alle arancioni del presidente Omodei il terzo successo stagionale nel campionato di serie C ma soprattutto permette loro di distanziare ulteriormente in classifica le ennesi di Angilello. Con nove punti il Messana Tremonti mantiene la sesta posizione in classifica e porta a +7 il vantaggio sul Nicosia. Pastone si affida in partenza allo schieramento base di questi ultimi mesi con Giamporcaro in regia, la De Francesco opposto e BarberaDi Maula schiacciatrici: al centro spazio alla coppia composta da Conti e D’Andrea con Aloise libero.

Di Maula (Messana Tremonti) in azione

Di Maula (Messana Tremonti) in azione

Le arancioni sono entrate in campo con il giusto atteggiamento, hanno fatto la loro partita con massima applicazione e concentrazione. Ben ordinate in campo, hanno eseguito alla perfezione le indicazioni del tecnico messinese: nei momenti più delicati del match, in cui il Nicosia ha profuso il massimo sforzo per allungare i tempi della sfida, non si sono disunite ma al contrario hanno ripreso a sviluppare il loro gioco, attaccando con grande intensità. Primo e secondo set (chiusi rispettivamente sul 25-21 e 25-20) sono stati ben gestiti, infatti le messinesi hanno prodotto a metà frazione quel vantaggio di punti che sono state capaci di gestire fino alla conclusione. Il terzo set è stato quello in cui le locali hanno fatto vedere gli spunti migliori, ben decise a prolungare la sfida. Nicosia arriva a toccare un vantaggio di 4 punti (22-18), il contro break delle messinesi vale il +1 (22-23). Si procede punto a punto fin quando la squadra di Angilello riesce a spuntarla ai vantaggi (26-24). In avvio del quarto set il Nicosia, ritemprato dall’epilogo del precedente, continua ad attaccare ma le peloritane, ben decise a chiudere i giochi, non si lasciano sorprendere. La prima metà vede la formazione di casa raggiungere un margine di sette punti (15-8). Pastone chiama un time out per riordinare le idee alle sue atlete e al rientro sul parquet la risposta non tarda ad arrivare. La formazione cara al direttore generale Burrascano rosicchia lo svantaggio con una progressione graduale ma costante, andando a mettere la freccia del sorpasso sul 20-21. Importante in questo frangente si rivela l’ingresso in campo del capitano Eleonora Giunta che ha assicurato maggiore solidità in copertura della squadra. Finisce 22-25 a favore del Messana Tremonti che mette le mani su tre punti d’oro per la classifica.

Giovanni Pastone

Il tecnico Giovanni Pastone

“Una vittoria fortemente voluta dalle ragazze – afferma a fine gara mister Pastone –  entrate in campo con la giusta convinzione. Hanno fatto la loro partita con serenità, e tanta determinazione in un contesto difficile e nonostante la pressione legata alla importanza della posta in palio. I primi due set sono stati gestiti in maniera ottimale. L’unico momento difficile è stato il calo di tensione nel terzo che ci ha portato a commettere qualche errore di troppo, ma ne siamo usciti alla grande, direi da squadra. Sono tutte da elogiare le ragazze per quello che hanno dato in campo e per come hanno interpretato questo incontro. Adesso però dobbiamo mantenere ben alta la tensione perché la prossima settimana ci attende un nuovo scontro diretto in chiave salvezza contro la Polisportiva Acireale”.

Tabelino:

Naf Nicosia – Messana Tremonti 1-3

Parziali set: 21-25, 20-25, 26-24, 22-25.

Naf Nicosia: Di Pasquale A, Di Pasquale C, Fascetta A, Fascetta B, Ferraloro A, Liardi, Lovotrico, Macar, Pappalardo, Restivo, Romano, Ferraloro F (L1), Scionti (L2). All. Angilello

Messana Tremonti: Di Maula, Giunta, Pappalardo, Giamporcaro, Gambadoro, D’Andrea, Conti, Barbera, De Francesco, Lentini, Biancuzzo, Aloise (L). All. Pastone

Arbitri: Carmelo Fioria (1°) e Vincenzo Emma (2°).

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti