Il Giudice Sportivo assegna il 3-0 al Licata per la gara con il Marina di Ragusa

Il Marina di Ragusa entra in campo

Il Giudice Sportivo di Serie D ha ribaltato il verdetto del campo, assegnando il 3-0 a tavolino in favore del Licata per la gara contro il Marina di Ragusa della prima giornata. Il 27 settembre scorso, all’Aldo Campo, erano stati gli iblei ad imporsi per 1-0 con il gol di Retucci all’89’, ma i gialloblù, che avevano presentato reclamo, hanno visto riconosciute le loro ragioni in merito alla posizione irregolare del calciatore Simone Schisciano. Grazie a questi tre punti il Licata agguanta il vertice e conduce solitario la classifica a quota 6, davanti a Acr Messina, Dattilo e Acireale, a 4. Il Marina di Ragusa scivola invece in fondo alla graduatoria a 0.

Di seguito il comunicato del Giudice Sportivo:

“Il Giudice Sportivo,
– letto il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla A.S.D. LICATA CALCIO con il quale si richiede che venga inflitta alla ASD MARINA DI RAGUSA la punizione sportiva della perdita della gara, ai sensi dell’art. 17 comma 1 e comma 5, lettera
a) del C.G.S. FIGC. Secondo la ricostruzione della società reclamante, il calciatore SCHISCIANO SIMONE, nato il 04/03/1998, presente in distinta con il n. 8 ed effettivamente impiegato dal 1′ minuto della gara in oggetto, non avrebbero avuto titolo a parteciparvi, in quanto sprovvisto di regolare tesseramento presso la suddetta società;
– lette le controdeduzioni inviate dalla ASD MARINA DI RAGUSA, con le quali NON si contestano i fatti descritti dalla società reclamante ma se ne afferma l’imputabilità a circostanze impreviste, che tuttavia risultano poco conferenti;
– letta la dichiarazione del 29 settembre 2020 inoltrata, su richiesta di codesto Giudice sportivo, dall’Ufficio Tesseramento del Dipartimento Interregionale presso la Lega Nazionale Dilettanti, nella quale si informa che “il calciatore SCHISCIANO SIMONE, nato il 04/03/1998, risulta essere svincolato dalla ASD Marina di Ragusa a far data dall’1 luglio 2020.”.
P.Q.M.
Delibera:
1) di accogliere il reclamo;
2) di infliggere alla ASD MARINA DI RAGUSA la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3;
3) di non addebitare la tassa di reclamo.

GLI ALTRI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI – Sono stati squalificati per un turno, dopo le gare della seconda giornata di campionato, Nicolas Cesar Rizzo dell’Acireale, Ibrahima Sene Pape del Marina di Ragusa, Cheick Oumar Coulibaly del Gelbison e Gaetano Formicola del Rotonda (prossimo avversario dell’Acr Messina), tutti espulsi per doppia ammonizione. Prima ammonizione per i tecnici di Acr e Fc, Raffaele Novelli e Ernesto Gabriele. Ammende alle società: 200 euro al Dattilo.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva