Il Cus Unime stecca nel finale la sfida col Minibasket Milazzo

Cus Unime-Milazzo

Inizia male il nuovo anno per il CUS Unime che esce sconfitto dal campo del PalaNebiolo nel posticipo della settima giornata del torneo di Promozione contro il Minibasket Milazzo. Partita che inizia a ritmi elevati con gli attacchi subito protagonisti, con veloci cambi di fronte, in questo inizio in spolvero è Pati Al. per i locali, mentre gli ospiti ispirati da un ottimo Spanò (mattatore con 38 punti alla fine ) e Trio che realizza 10 dei suoi 21 punti nel primo quarto, frazione chiusa con gli ospiti in vantaggio di 6 lunghezze. Il secondo quarto inizia male per i locali, Pati Al. esce per infortunio e gli ospiti allungano fino al più 10. Qui si assiste alla reazione dei cussini che con 5 triple consecutive riagganciano gli ospiti, chiudendo il primo tempo in perfetta parità a quota 47. Il secondo tempo parte bene, la squadra di casa si riesce a portare avanti grazie a 7 punti di fila di Pati S. ed a 6 di Lanzafame, ma quando tutto sembrava andare per il verso giusto tra i locali si spegne la luce coincisi con attacchi confusi e imprecisi, dando al Milazzo l’opportunità di tornare avanti di sette lunghezze. Nell ultimo periodo i locali cercano la rimonta, dopo essere andati sotto di 12 punti si riportano fino al meno 4, poi altri due errori in attacco danno il via libera alla vittoria per gli ospiti. Sconfitta indolore per i cussini, visto che il Minibasket Milazzo è fuori classifica, avendo la prima squadra impegnata nel campionato di C Silver. Prossimo impegno per gli universitari lunedì nel recupero della sesta giornata contro la corazzata, e finora unica imbattuta, Svincolati Milazzo.

Una fase del confronto Cus Unime-Milazzo

Una fase del confronto Cus Unime-Milazzo

CUS Unime-Minibaskt Milazzo 74-87
Cus: La Torre 2, Pati A. 8, Cutè 7, Pati S 18, Puleo 5, Morale 2, Cannavó 2, Soraci 9, Tribiño 6, Lanzafame 15, Soliera. All. Pati
Il Minibasket Milazzo: Giorgianni 2, Spanò 38, Maimone 2, Milioti, Trio 21, Saraò, Irato 5, Campo 3, Gitto 4, Maio, Cuccuru 8. All. D’Amico

Commenta su Facebook

commenti