Il Cus Unime sa solo vincere e non lascia scampo all’Olimpia Alcamo

Cus UnimeIl CUS Unime

Continuano in serie le affermazioni del CUS Unime, compagine che prosegue spedita la sua marcia spedita nel campionato unico regionale di basket femminile. Seppure penalizzate dalle assenze pesanti in organico di Cascio, Certomà e Polizzi, oltre alla lungodegente Retto, le universitarie al Pala Tre Santi di Alcamo si impongono e vincono con largo margine, nonostante le locali abbiano tirato fuori dalla manica gli assi Caliendo e Gattini, reduci da una stagione di inattività ma protagoniste negli anni della serie A dell’Olimpia.
Il CUS di Mara Buzzanca inzia subito forte il match e registra l’avvio folgorante di Ilaria Ingrassia: tutti suoi i primi 12 punti (alla fine saranno 27) della squadra nei primi otto minuti, che portano le due squadre sul 4-20 alla prima sirena. La seconda frazione è avara di emozioni, con il divario tra le due formazioni che si amplia ancora, toccando i diciannove punti di margine alla seconda sirena. Dopo l’intervallo lungo le ospiti commettono l’errore di tirare i remi in barca con troppo anticipo. Così, a ritmi bassi, la classe e l’esperienza di Caliendo fa la differenza: la play campana in forza al team trapanese allenato da Dentici segna 18 punti in 10’ e riporta l’Olimpia sino al meno nove (37-46 al 30’). Le universitarie devono allora ricominciare a premere l’acceleratore, dilagando nel finale (10-26 il parziale) con Grillo e due triple dell’ispirata Ingrassia, mattatrice della serata. Successo alla vigilia scontato e quanto mai prezioso per le ragazze del presidente Mollica che con questo successo allungano le distanze in classifica sulla Nova Basket Castellammare del Golfo, sconfitta a Messina e ormai irraggiungibile per le ragazze messinesi in ottica quarto posto. Il Cus Unime chiuderà la sua stagione al PalaNebiolo nella sfida non trascendentale contro il fanalino di coda Roma Nord Riposto con la possibilità di congedarsi dai suoi tifosi con una nuova vittoria.

Polizzi

Azione di gioco

Olimpia Alcamo – Cus Unime 47-72
Parziali: 4-20; 15-34; 37-46
Olimpia: Caliendo 25, Pirrello, Trovato 4, Ballarò 2, Gattini 14, Ciacio, Di Marco 2, Bonura. All. Dentici.
Cus: Osso, Kramer 11, Bonaccorsi n.e., Derkaoui 7, Grillo 14, Raffaele 9, Ingrassia 27, Cosenza 4. All. Buzzanca.
Arbitri: Tartamella e Bertino.