Il Cocuzza centra il primo acuto. Pesic spinge i suoi al successo con Acireale

CocuzzaGioia Cocuzza (foto archivio Filippese)

Semaforo rosso a San Filippo del Mela per il Basket Acireale che cede ai padroni di casa col punteggio di 87 a 73. Deve recitare il mea culpa il quintetto granata che con un pò più di attenzione avrebbe potuto impensierire e non di poco la compagine di casa, con Maida in panchina solo per onor di firma e Knyza, fermatosi dopo due triple, anche lui accomodatosi in panca per non rientrare più a seguito di una sospetta lesione muscolare alla coscia. Fa invece ben sperare in casa Cocuzza sia la migliore comunicazione tra i reparti di una squadra che da solo dieci giorni lavora assieme che la sfrontatezza della nidiata di giovani come PaulesuPorcino e Cocuzza oltre al solido Cassisi che hanno risposto presente quando chiamati in causa (23 punti  in tre).

La parte del leone è stata assunta dalla coppia Costa e Pesic (49 punti in due) autentici trascinatori del S.Filippo coadiuvati da Vozza, Cassisi e Cocuzza ciascuno con 9 punti a referto. Acireale inizia bene, tiene il campo con sufficiente autorità fino al sesto minuto, (10 a 10); poi si incarta su se stessa, si intestardisce ad attaccare frontalmente la difesa schierata avversaria, grossa, solida e quadrata dando la possibilità al S. Filippo di colpire in transizione. Morale il primo tempino si chiude sul 18 a 12 interno.

Cocuzza

Palla a due Cocuzza-Acireale (foto Archivio Filippese)

Il coach filippese Li Vecchi riceve molto da Costa e soprattutto dal lungo Pesic; per lui è un gioco da ragazzi appoggiare al canestro dopo aver ricevuto troppo facilmente e colpevolmente il pallone. Da tre punti è serata no per gli acesi, solo 10 su 31. A sprazzi si comprende come la soluzione migliore in attacco sia la percussione in area. In tal modo Patanè fa 5 su 7 da 2 e 6 su 6 ai liberi; Andrea Venticinque 3 su 5 dal perimetro e 3 su 4 dalla lunetta; Panebianco, Persano ed Antronaco hanno poche percentuali dalla lunga distanza e Kucinskis, gravato di falli, è costretto a lungo in panchina. Inizio secondo quarto ancora negativo per gli ospiti che si ritrovano al secondo minuto sotto di 10, 22 a 12, ed al quinto il vantaggio sfiora il ventello (32 a 14), con il reggino Costa che batte sempre sul primo palleggio il suo diretto avversario andando dritto dritto al ferro.

Acireale, però, riesce a rosicchiare qualcosa ed ancora all’intervallo lungo si ritrova sul meno 11, 45 a 34. L’andamento della gara non cambia nel terzo quarto con Acireale che non riesce a diminuire la forbice costante di 10-11 punti che divide i due quintetti. Sul finire del terzo quarto l’impalcatura difensiva del S. Filippo scricchiola un po’ ed un canestro di Patanè e l’unica tripla di Antronaco portano Acireale sul meno 8, (61 a 53). Ultimi dieci minuti che iniziano con Acireale in possesso palla con la possibilità di riaprire totalmente la gara, ma gli atleti di Panebianco buttano al vento ben due palloni che Pesic, dall’altra parte, trasforma in un 4 a 0 che riporta S.Filippo a più 12, 65 a 53. Il team granata non riesce più ad incidere sulla gara terminando la stessa sul punteggio di 87 a 73. Il prossimo turno vedrà la compagine acese ricevere in casa al PalaVolcan domenica 28 ottobre 2018 alle ore 18,00 il Basket School Messina di coach Sidoti mentre il Cocuzza giocherà in anticipo sul campo del lanciato Cus Catania.

Cocuzza

Costa e Pesic (foto Archivio Filippese)

Cocuzza San Filippo del Mela – Basket Acireale 87-73
Cocuzza San Filippo del Mela: Vozza 9, Porcino, Cassisi 9, Knyza 6, Costa 21, Maida ne, Pesic 28, Spadaro, Cocuzza 9, Paulesu 5, Marchetta. All.re: Li Vecchi. Assistente : Valenti.
Tiri liberi: 5 su 11. Tiri da tre punti: Vozza 1, Knyza 2, Costa 1, Cocuzza 1, Paulesu 1.
Acireale: Khomyn, Cerame, Panebianco 9, Patanè 25, Venticinque L., Gulisano 3, Venticinque A. 9, Antronaco 3, Persano 14, Kucinskis 10. All.re: Panebianco.
Tiri liberi: 11 su 13. Tiri da tre punti: 10 su 31. Tiri da due 16 su 32. Rimbalzi difesa 19. Rimbalzi attacco:8. Perse:18. Recuperi 11. Assist 2. Stoppate fatte 2.
Parziali: 18-12, 27-22, 16-19, 26-20.
Arbitri: Di Giorgi e Brusca di palermo

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva