Cus UniMe, Giacoppo: “Orgoglioso di rappresentare la mia città in Serie A2”

Enrico Giacoppo in azione con il CUS Unime

Prime uscite stagionali per il CUS UniMe e subito indicazioni positive per il gruppo gialloblu che, con l’organico al completo, ha testato la propria condizione nel doppio confronto amichevole con i catanesi dei Muri Antichi. Il primo incontro si è giocato sabato scorso alla Cittadella Sportiva Universitaria, mentre il secondo match è stato disputato dai ragazzi allenati da Sergio Naccari alla Zurria di Catania.

Enrico Giacoppo del Cus Unime

Dello stesso avviso è anche Enrico Giacoppo, difensore messinese ormai da due stagioni con il CUS e con tre campionati alle spalle in Serie A2. “La preparazione procede al meglio e la condizione fisica migliora sempre di più. Anche la squadra si sta amalgamando nel migliore dei modi: il gruppo è formato da ottimi giocatori che sono anche dei bravissimi ragazzi. Nonostante siamo insieme da poco tempo, già si è formato un gruppo molto unito. Sul piano tecnico, poi, con l’arrivo di Filip abbiamo fatto un ulteriore salto di qualità. Da messinese non posso che essere orgoglioso di rappresentare la mia città in un campionato di Serie A. Siamo consapevoli che si tratta di una grande responsabilità ma questo ci fornirà anche una marcia in più per portare sempre più in alto il nome di Messina”. 

Il Cus Unime

Gli atleti del Cus Unime a centro vasca

“Personalmente – prosegue Giacoppo – darò il massimo e sarò sempre pronto a mettermi al servizio della squadra, dando una grossa mano soprattutto in fase difensiva. Sono al mio quarto campionato in Serie A2 e mi piacerebbe qualificarmi tra il migliore del mio reparto. Il nostro obiettivo, essendo una matricola, è quello di ottenere la salvezza quanto prima. Visto il nostro organico e la determinazione con la quale tutti stiamo affrontando questa stagione, però, non ci poniamo limiti. Sarà molto importante, in questo senso, il supporto dei nostri tifosi. Siamo sicuri che, come nella scorsa stagione, anche quest’anno saranno sempre in tribuna per sostenerci.”

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti