Il Clan Messina cede nettamente in casa contro la Nissa Rugby

Clan Messina - Nissa Rugby (Foto Giovanni Mazzullo)

Niente da fare per il Rugby Clan Messina, sonoramente battuto per 5-42 dalla Nissa Rugby nella gara casalinga valida per la seconda giornata del campionato di Serie C1 Elite, Girone H. Contro la vice capolista del torneo, vincendo i peloritani avevano la possibilità di inserirsi fra le due prime della classe, ma al campo di Sperone hanno potuto fare ben poco, infatti la squadra nissena ha da subito imposto al match la sua impronta andando in metà nei primissimi minuti dell’incontro. Infatti già al 3’ arrivava la meta realizzata da Strazzeri. Di Maura metteva a segno anche il calcio piazzato per lo 0-7 ospite. Per il Clan il match si metteva subito male, le assenze pesanti di Burrascano, La Foresta, Francesco Oliva, Merlino e Sanfilippo non agevolavano il compito dei messinesi, che al 12’ subivano ancora una meta ad opera di Di Maura, il quale si occupava anche della trasformazione. Al 16’ arrivava i nisseni andavano ancora una volta in meta, protagonista Strazzeri, con Di Maura puntuale alla trasformazione del piazzato.

Clan Messina - Nissa Rugby - una fase del match (Foto Giovanni Mazzullo)

Clan Messina – Nissa Rugby – una fase del match (Foto Giovanni Mazzullo)

Nella ripresa la gara non cambia, anzi sono gli ospiti ad andare immediatamente a segno con Viscuso, e Di Maura non sbaglia la trasformazione. Al 15’ la terza meta personale di Strazzeri ed al 27’ quella di Viglianesi, vengono entrambe trasformate da Di Maura. Sul finire della gara è arrivata anche la meta del Clan Messina da una touche a pochi metri dalla linea di meta con una buona e veloce giocata di “peel off” interno che ha sorpreso sia i primi giocatori dello schieramento che il mediano, schierato proprio a difesa dello spazio dei 5 metri. A segno il debuttante Under 18 Alessandro Rinaldi. Finisce 42-5 per la Nissa, che sabato prossimo se la vedrà con la capolista Cus Catania, nel big match della giornata, mentre il Clan ospiterà al campo di Sperone l’Audax Ragusa. In classifica gli iblei, vittoriosi contro il Librino Catania per 32-5, sono adesso a sole tre lunghezze dal team allenato dal duo CapodiciLibro.

Campionato nazionale Serie C1 – girone H – Poule Sicilia

Prima fase – seconda giornata ritorno – 07/12/2014

CUS Catania – Aquile del Tirreno 131 – 00

Clan Messina – Nissa Rugby 05 – 42

Audax Ragusa – Briganti Librino Catania 32 – 05

La classifica dopo la seconda giornata di ritorno

CUS Catania 34

Nissa Rugby 30

Clan Messina 20

Audax Ragusa 17

Aquile del Tirreno 06

Briganti Librino Catania 00

 Prossimo turno – 14/12/2014

 Nissa Rugby – CUS Catania

Briganti Librino Catania – Aquile del Tirreno

Clan Messina – Audax Ragusa

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti