La Pastorale Diocesana ed il CSI insieme nella giornata di ritiro di avvento a Fiumedinisi

Si è svolto domenica scorsa 7 dicembre 2014 a Fiumedinisi il ritiro di avvento per adolescenti e giovani promosso dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile. Il tema dell’incontro denominato “Cercatori di Dio” è stato illustrato dal sacerdote padre Franco Pati, da sempre fortemente impegnato sul fronte della spiritualità giovanile e della lotta alla marginalità e devianza dei minori.

CSI Fiumedinisi 02Grande la partecipazione di ragazzi e ragazze che con entusiasmo si sono calati nella riflessione inerente alle modalità attraverso cui vivere oggi la spiritualità cattolica nei vari contesti in cui si è chiamati ad operare nella quotidianità, riuscendo ad imprimere nelle cose che si fanno l’impegno e la passione che scaturiscono dall’incontro con il Vangelo. Impegno e passione che nel pomeriggio ha espresso anche il cantautore Daniele Ricci esibendosi in un concerto in cui si palesata tutta la gioia di vivere dei giovani della nostra diocesi.

Anche il CSI – Centro Sportivo Italiano ha preso parte alla giornata. Erano infatti presenti il comitato di Messina e quello circoscrizionale di Milazzo-Patti, i quali nelle ore destinate alle pause hanno provveduto all’allestimento di un campo da calcio ed uno da pallavolo in misure ridotte nei quali i partecipanti all’incontro hanno potuto giocare in un clima di grande festa e serenità.

CSI Fiumedinisi 03Da rilevare come anche i religiosi non si siano sottratti alla voglia di fare una partitella inserendosi nelle varie squadre che si sono alternate sui campetti. Il CSI tiene a rilevare l’adesione alla giornata di ritiro del periodo di preparazione al Natale, perché reputa molto importante rendere saldo e dimostrare il legame tra lo sport ed il “sentire cristiano”.

È all’insegna di questa forte sinergia con la Diocesi che i due Comitati Csi intendono operare nella realizzazione delle proprie iniziative coinvolgendo tutti i propri tesserati, sia atleti sia dirigenti. Il messaggio della cristianità deve tramutarsi in azione concreta ed in comportamenti sani nell’ambito di tutte le nostre competizioni con l’obiettivo di una crescita spirituale, umana e sportiva.

Commenta su Facebook

commenti