Il Città di Villafranca batte 2-1 la Gualtierese e compie l’aggancio in vetta

Il rigore di Currò

E sei. Il Città di Villafranca è un rullo compressore. Si arrende anche la Gualtierese, superata per 2-1 al “Fagnani” nella terza giornata di ritorno del campionato di Seconda Categoria. La squadra allenata da Rosario Scibilia allunga la sua striscia di vittorie grazie alle reti di Gangemi e Currò (su rigore), inframezzate dal momentaneo pari ospite siglato da Gitto. Tre punti che determinano l’aggancio al vertice alla Tiger Messina (fermata sul 2-2 dalla Peloro Annunziata) a quota 27.

L'ingresso in campo

L’ingresso in campo

La cronaca – Il Città di Villafranca deve rinunciare a Giorgianni, non al meglio. Currò in avanti supportato da Gangemi e Lombardo. In mezzo al campo c’è Midili. I padroni di casa partono forte e già all’8’ sbloccano il risultato: Gangemi, lanciato da Sottile, scatta sul filo del fuorigioco e non sbaglia a tu per tu con Cerasuolo. Secondo gol consecutivo per il numero 10 biancoverde dopo quello messo a segno contro l’Usclo Pace. La Gualtierese, colpita a freddo, prova a reagire. All’11’ Campo, da fuori area, chiama all’intervento Leone che blocca in presa. Si gioca sotto una pioggia battente e la manovra delle due squadre ne risente. Al 26’ si spegne sopra la traversa la conclusione dalla sinistra di Currò. I tirrenici tengono in mano le redini del match, non lasciando varchi agli avversari. Al 36’ bella iniziativa sulla destra di Pino, cross in mezzo per Gangemi che manca di un soffio la deviazione vincente sotto porta. A due minuti dall’intervallo Currò, al tiro dal limite, non impensierisce il portiere. Sull’altro fronte, prima del finale di tempo, Leone sventa in tuffo la minaccia sulla parabola di Campo da calcio di punizione. Si va al riposo sull’1-0.

L'esultanza del Città di Villafranca dopo il 2-1

L’esultanza del Città di Villafranca dopo il 2-1

Nella ripresa neanche un giro di lancette e la Gualtierese centra il pareggio. Gitto, sul filo del fuorigioco, buca dalla sinistra la retroguardia biancoverde, trafiggendo Leone. 1-1 e gol incassato dopo tre gare di fila senza reti al passivo. Tutto da rifare per il Città di Villafranca che, qualche minuto dopo, rischia sull’occasione di Catania. La squadra di Scibilia ritrova però ben presto i giusti automatismi, si riversa in avanti e viene premiata. Al 7’ Da Campo si inserisce dalla sinistra e finisce giù in area, l’arbitro lascia proseguire, ma fischia il penalty un attimo dopo per il successivo fallo ai danni di Currò. Dal dischetto si presenta lo stesso centravanti biancoverde: pallone da un lato e portiere dall’altro per il 2-1. Il terzo gol stagionale di Currò spiana la strada ai tirrenici. I padroni di casa provano a chiudere la contesa ed al 14’ va al tiro Sottile da fuori, blocca Cerasuolo. Quattro minuti più tardi, però, complice un malinteso difensivo, Gitto anticipa Leone e sulla concitata azione che ne deriva R. Bruno è bravo a salvare a portiere battuto. Pagano rileva Pino e con la sua velocità si rende prezioso in fase di ripartenza. Al 26’ l’arbitro decide di punire con un doppio rosso il diverbio tra Gangemi e Campo. Finale in dieci contro dieci. Uno stremato Currò lascia quindi il posto a Ramuglia. La Gualtierese non punge, anche perchè Plazzotta e R. Bruno costituiscono dietro una diga invalicabile. I padroni di casa amministrano il vantaggio senza correre rischi e possono far festa al termine dei quattro minuti di recupero. Sesta affermazione consecutiva per un Città di Villafranca che non vuole più fermarsi dopo aver agganciato in vetta alla classifica la Tiger Messina. Nel prossimo turno la sfida esterna sul campo della Peloro Annunziata.

Città di Villafranca-Gualtierese 2-1
Città di Villafranca: Leone M., Palella, Da Campo, Bruno R., Plazzotta, Sottile, Pino (19′ st Pagano), Midili, Currò (32′ st Ramuglia), Gangemi, Lombardo. a disp. Leone F., Costanzo, Giorgianni, Costa, Bruno F. All. Scibilia
Gualtierese: Cerasuolo, Rizzo M., Gitto, Italiano (19′ st Trifirò), Pitrone, Furnari, Catania, Aspa, Maccio (1′ st Rizzo O.), Micalizzi, Campo. a disp. Trimarchi, Cannistrà, Catanese, Cassisi, Rizzo S. All. Giorgianni
Arbitro: Francesco Muscherà di Messina
Marcatori: 8′ pt Gangemi (V), 1′ st Gitto (G), 9′ st Currò su rigore (V)
Espulsi al 26′ st Gangemi (V) e Campo (G). Ammoniti: Lombardo (V), Pagano (V), Rizzo M. (G)

Commenta su Facebook

commenti