Il Città di Milazzo lascia strada alla Vigor. Quinto ko per i mamertini

Prima parte di campionato da dimenticare: il Città di Milazzo incassa la sua quinta sconfitta consecutiva in cinque gare. A violare il parquet di Barcellona (campo neutro in attesa dell’apertura del palazzetto milazzese) stavolta è stata la Vigor Emmolo Santa Croce Camerina, che ottiene così la sua prima vittoria stagionale, grazie soprattutto alla prestazione monstre del play-maker ospite, Occhipinti, autore di ben 42 punti.
Gli ospiti della Vigor hanno condotto nel punteggio sin dal primo quarto, chiuso in vantaggio per 16-22. L’unico sbandamento è arrivato nel secondo, quando Milazzo è tornata a comandare (38-34 al 20’). Dopo l’intervallo, però, la partita si è assestata sui binari ospiti, grazie a una difesa eccellente sui lunghi avversari: Emmolo (sul rientrante Vecchiet) e Cascone (sul montenegrino Koprivica) hanno dato la scossa giusta, mentre il solito Occhipinti – infallibile nelle scelte offensive – consegnava con una tripla allo scadere il nuovo vantaggio a Santa Croce (53-55 al 30’). Il coach ibleo Di Stefano trovava risorse importanti anche dalla panchina, con l’esordio dell’ala Giuseppe Micciché, classe ’97, che riusciva a limitare l’esterno Layne, il più talentuoso fra i padroni di casa. Nell’ultimo quarto Milazzo tornava più volte a contatto, ma era ricacciata indietro dal solito Occhipinti, capace di guadagnarsi e realizzare tiri liberi fondamentali. Gran partita, in fase realizzativa, anche per Rizzo, autore di 19 punti.
Al Milazzo non bastava il recupero nel secondo quarto, arrivando all’intervallo lungo in vantaggio di quattro lunghezze. Dopo un terzo parziale equilibratissimo, i mamertini buttano via la vittoria nell’ultimo quarto: avanti di quattro punti, i milazzesi commettevano tre errori consecutivi sotto canestro, consentendo ai ragusani l’insperata rimonta.

Un momento della sfida Milazzo-Vigor

Un momento della sfida Milazzo-Vigor

“Volevamo questa vittoria a tutti i costi e finalmente è arrivata – ha detto coach Giancarlo Di Stefano – Oltre alle prestazioni di Occhipinti e Rizzo, va messo in risalto il lavoro difensivo dei lunghi, l’esordio sorprendente di Micciché e un grande spirito di sacrificio da parte di tutti. Sono contento, ce la meritavamo. Questi due punti possono farci svoltare, ci danno grandissime motivazioni. Ho detto ai ragazzi che il nostro campionato comincia adesso”. Sabato la Vigor torna nel messinese, a San Filippo del Mela, per affrontare la capolista Basket Cocuzza. Per i mamertini invece arrivava così la nuova sconfitta nel recupero della 3^ giornata. Sabato i ragazzi di Interdonato andranno a far visita nel derby al Nuovo Avvenire Spadafora, nella speranza di ottenere i primi punti stagionali.

MINIBASKET MILAZZO-VIGOR EMMOLO S. CROCE 71-77
Parziali: 16-22, 38-34, 53-55
MILAZZO: Giorgianni C. NE, Vecchiet 18, Trio NE, Italiano 16, Layne 14, La Spada G. NE, Scilipoti 1, Giorgianni F. 5, La Spada A. NE, Amato 11, Spanò 4, Koprivica 2. All. Interdonato
S. CROCE: Lena, Susino 2, Miccichè, Occhipinti G. 42, Barone, Di Stefano D. NE, Di Stefano G. 2, Emmolo 2, Cascone 10, Rizzo 19, Occhipinti R. NE. All. Di Stefano G.
ARBITRI: Attard – Digiorgi

Commenta su Facebook

commenti