Il Città di Messina saluta la Coppa Italia. La testa è già rivolta al campionato

Garden Sport

Il Città di Messina saluta la Coppa Italia in virtù del 2-2 maturato al Garden Sport. Nella gara valevole per il ritorno del primo turno di Coppa Italia, i giallorossi tirano fuori l’orgoglio e rispondono colpo su colpo a un Pistunina cinico e maggiormente brillante soprattutto nella prima frazione di gara. Un risultato che tuttavia condanna la squadra dei tecnici Basile e D’Alessandro all’eliminazione, il pari non basta infatti a ribaltare il 2-0 subito all’andata. E’ il Pistunina a sbloccare la gara al 15′ con Buda che sfrutta a dovere un’imprecisione di Fragapane e trafigge Papale. I rossoneri spingono il piede sull’acceleratore e poco dopo colpiscono un palo con Ginagò. Nel secondo tempo arriva la reazione dei padroni di casa che trovano il pareggio al 5′ con l’attaccante Calarco, bravo a finalizzare dopo il suggerimento di Libro. Il Città di Messina insiste ma è la squadra di Accetta a trovare la rete con una ripartenza fatale culminata con un sinistro di Ingemi sul quale nulla può Papale.

Città di Messina

Il Pistunina chiude il discorso qualificazione, ma i giallorossi tirano fuori l’orgoglio e al terzo minuto di recupero ristabiliscono la parità con la prima rete del giovane attaccante Di Stefano, abile a saltare il portiere e a depositare il pallone oltre la linea di porta. Il Città di Messina archivia la Coppa e da lunedì inizierà a preparare il primo impegno di campionato. Galletta e compagni esordiranno al Garden Sport il 12 settembre con la Santangiolese.

Il tabellino
Città di Messina – Pistunina 2-2
Marcatori: 15′ pt Buda (P), 5′ st’ Calarco (CdM), 30′ st  Ingemi (P), 48′ st Di Stefano(CdM)
Città di Messina: Papale, Campanella, Busà, De Salvo, Di Stefano, Fragapane (35’ Romano), D’Angelo (47’ Libro), D’Alessandro, Calarco (65’ Codagnone), La Vecchia, Ghartey. Allenatore: Nello Basile.
Pistunina: Sanfilippo, Guerrera (53’ Locorotondo), Campo, Russo, Caldore, Foresta (82’ Cassalia), Ginagò (89’ Nava), Brancati, Minissale, Buda, Ingemi. Allenatore: Gaetano Accetta.
Arbitro: Giuseppe Mattace Raso della sezione di Messina. Assistenti: Antonino Spanò e Gerardo Calandra Sebastianello, entrambi della sezione di Messina.
Ammoniti: D’Alessandro (Cdm), Ghartey (CdM), Ingemi (P).
Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Commenta su Facebook

commenti