Il Castanea con un secondo tempo sfolgorante ottiene il primo successo stagionale

CastaneaPalla a due Castanea-Acireale
In un PalaRitiro che va gremendosi col passare delle settimane il Castanea Basket 2010 ottiene un successo prezioso e netto nel secondo tempo della sfida col quotato Basket Acireale per 86-66. Gara avvincente e senza pause quella giocata a Messina tra due squadre agli antipodi della classifica ma col Castanea abile a giocare di squadra e ad annullare il divario con gli acesi. In campo coach Frisenda, che non può contare su Marabello e Bonanno, conta sul quintetto con Di Dio, Calarese, Carpinteri, Campi e Russell. Il tecnico ospite Gumina si affida a Panebianco, Andrea  Venticinque, Khomyn, Budrys e Antronaco. Gara con ritmi elevati ed il primo quarto è caratterizzato dal massimo equilibrio in campo. Acireale segna da oltre l’arco con Panebianco e Budrys (lituano con mano educata da 26 punti finali)  ma Di Dio e Russell ricuciono (4-6). Venticinque, Khomyn e  Patanè provano a forzare i tempi (6-13) ma Rusell da sotto e Ala Diallo riportano il Castanea a contatto in una gara dove gli under saranno fondamentali. Budrys segna l’ultimo canestro del quarto per Acireale prima dei liberi di Campi e la bomba di Carpinteri per la parità al 10′ a quota 15.
Castanea

Campi (Castanea) in lunetta

Nel secondo quarto ancora Carpinteri, pur giocando molto per i compagni, prende in mano la squadra anche offensivamente e regalando la tripla a Campi del 23-19. E’ più sei con il centro di Russell, margine poi limato ulteriormente da Campi, un fattore  contro la sua ex squadra (27-20). La rimonta acese porta ad uno 0-12 di break con Budrys, Patanè (4 punti) e Venticinque per il 27-32. Il finale di tempo vede Alu Diallo e Calarese sbloccarsi e con la bomba di Cerame si arriva al 31-35 di fine prima frazione.

Nel secondo tempo stesso clichè almeno nei primi minuti con un Castanea abile a rispettare il piano partita, la verve di Di Dio da il -1 ai suoi, imitato da Campi (38-39). Due canestri di Calarese fanno mettere la testa avanti al Castanea (44-42) con una difesa di squadra che adesso registra ottime letture del gioco ospite. L’ucrainoKhomyn inizia ad essere una valida spalla a Budrys che realizza un tap in al volo che merita il circoletto rosso ed apprezzato anche sulle tribune. Nel finale Alu Diallo sale in cattedra, il ragazzo del Ganzirri segna quattro punti e recupera tre palloni che si tramutano in facili transizioni per Campi e Russell. Il tecnico fischiato a Gumina poi completa il quadro ed al 30′ la situazione è ribaltata col 58-52 Castanea (break di 27-17).
Castanea

Castanea-Acireale

L’ultimo quarto è un crescendo di emozioni per i sostenitori gialloviola con un 10-0 mortifero che taglia le gambe ad Acireale, si arriva sul 68-52 Con Carpinteri, Campi (21 punti e giocate da protagonista) e Alu Diallo al suo career high in un campionato senior (17 punti). Acireale segna a fatica ben imbrigliato dalla difesa peloritana: la stoppata di Russell è l’esempio del momento in campo col tabellone che segna il 71-54 in favore dei messinesi. Alu lima le medie e nonostante l’impegno di Gulisano, Patanè e Budrys la gara è ormai decisa, probabilmente come nessuno poteva prevedere dopo il primo tempo. Due canestri di Di Dio e l’appoggio di Russell (17 e presenza a rimbalzo per l’Usa) rendono merito all’impegno dei ragazzi del Castanea che ottengono il primo meritato successo che fa risollevare l’intero ambiente al cospetto di un team come Acireale che punta sui giovani ma che dimostra di essere sulla strada giusta per poter recitare un ruolo da protagonista in serie D. Prossimo impegno in trasferta per il Castanea a Comiso in una sfida importante per la risalita in classifica dei messinesi.
Castanea Basket-Acireale 86-66
Parziali: 15-15; 31-35; 58-52; 86-66
Castanea: Calarese 6, Campi 21, Carpinteri 8, Di Dio 10, Alu Diallo 17, Ala Diallo  4, Frisone 3, Russell 17, Spadaro, Casile e Cucinotta ne. All: Frisenda
Acireale: Antornaco, Budrys 26, Cerame 3, Gulisano 3, Khomyn 7, Panebaianco 5, Patanè 12, Russso, Vasta ne, Venticinque A. 8, Venticinque L. All: Gumina
Arbitri: D’Amore e Beccore di Messina

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com