Il Camaro ha acquisito il marchio dello storico Acr e lo ha consegnato al sindaco

Acr MessinaIl marchio dell'Acr Messina presentato nel luglio 2013 da Lo Monaco

L’incontro voluto promosso dal sindaco Cateno De Luca è coinciso con un annuncio a sorpresa. Il presidente del Camaro Antonio D’Arrigo ha ufficializzato infatti di avere acquisito, già a fine aprile, lo storico marchio dell’Acr Messina, appartenuto in passato al club che durante la gestione Lo Monaco aveva riconquistato il professionismo.

Un marchio che è stato idealmente consegnato al primo cittadino, che potrà così valutare a chi assegnarlo, dando idealmente il via a un nuovo corso, considerato che l’attuale Acr è da ormai un anno perennemente in rotta con la tifoseria organizzata.

Vincenzo Lo Monaco

Il responsabile marketing dell’Acr Messina Vincenzo Lo Monaco alla presentazione del logo

La dicitura “Associazioni Calcio Riunite Messina” apparteneva alla “Lo Monaco Real Estate S.r.l”, società operante nel settore immobiliare, con sede a Saponara, che fa capo all’attuale amministratore delegato del Catania. E che, come si legge nel database dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, deteneva l’esclusiva dell’utilizzo su “articoli di abbigliamento, scarpe, cappelleria” e per fini di “educazione, formazione, divertimento, attività sportive e culturali” delle scritte “Associazioni Calcio Riunite Messina” e “A.C.R. Messina”.

Come è documentato dal video che correliamo al servizio, il 12 luglio 2013, in occasione della presentazione dello sponsor di maglia “Q motors”, l’ex responsabile marketing del club, Vincenzo Lo Monaco, svelò il nuovo logo e annunciò contestualmente l’intenzione di riacquisire la storica denominazione. Un passaggio avvenuto ufficialmente cinque mesi dopo, il 19 dicembre 2013, quando il patron Pietro Lo Monaco e il presidente Isidoro Torrisi firmarono idealmente, alla presenza del notaio Nunzio Arrigo, l’acquisizione del marchio, presso una delle sale cinematografiche del Centro Commerciale di Tremestieri.

Lo Monaco e Arrigo

Vincenzo e Pietro Lo Monaco e il notaio Arrigo nel dicembre 2013

L’Acr nato a margine dell’asta fallimentare del Fc Messina, quello che sotto la gestione Franza militò per tre anni in serie A, portava infatti la dicitura “Associazione Calcio Rinascita”. Mentre l’Acr gestito dalla famiglia Sciotto, nato due anni fa dopo la rinuncia alla Lega Pro, è stato ribattezzato “Associazione Calcio Rilancio”. Acronimi che non hanno peraltro portato particolare fortuna. Adesso la possibile svolta, che se non altro riporta il città lo storico marchio.

La trasferta di Latina con gli occhi dei tifosi del Messina

Vi proponiamo lo splendido video realizzato da Mirko Santamaria, che ha raccontato così la trasferta di Latina, vissuta dai tifosi. La finale di Coppa Italia ha consentito anche di rinnovare la storica amicizia con i tifosi del Frosinone e dell'Avellino

Publiée par Messina Sportiva sur Mardi 21 mai 2019

Commenta su Facebook

commenti