Il Camaro dilaga: Or.Sa. travolta 5-0 al “Marullo”

Il Camaro torna a correre dopo il pari di sabato scorso a Taormina: Or.Sa. travolta al “Marullo” al termine di una gara in discesa fin dai primi minuti per la formazione di casa. Pur senza diverse importanti pedine (Buda, Giglio, Ricciardo, De Maria, Lauro e Morgante), la squadra di Lucà impone da subito il proprio gioco e sblocca il puntaggio già al 12′ con Cannuni, che si ripete appena due minuti dopo firmando il raddoppio. Al 22′ è già 3-0 grazie a Grasso. In chiusura di prima frazione risultato messo ulteriormente al sicuro da Cardia. Nella ripresa il Camaro non forza, pur sfiorando il gol in diverse circostanze. La rete del definitivo 5-0 arriva al 43′ del secondo tempo: a bersaglio Mangano. Nel finale nervosismo tra gli ospiti, che chiudono in otto uomini.

Il Camaro

Il Camaro

LA CRONACA – Camaro privo degli squalificati Buda, Giglio e Ricciardo e degli infortunati De Maria, Lauro e Morgante. Al rientro Cappello, Cardia e Durante. Si parte con il 4-3-3: in porta c’è Cardile, in difesa Cappello, Cammaroto, Mangano e Bruno, a centrocampo Russo, Durante e Cardia, in attacco Grasso, Cannuni e Li Mura. I padroni di casa partono subito forte e già al 2′ sfiorano il vantaggio: punizione da sinistra di Cardia, colpo di testa di Cammaroto, ben appostato sul secondo palo, e deviazione in corner del portiere Arrigo. Il Camaro spinge e raccoglie i frutti del proprio predominio territoriale al 12′: cross di Cardia, Cannuni colpisce il testa, il pallone sbatte su un difensore e torna tra i piedi dell’attaccante che con freddezza la piazza dove il portiere non può arrivare. Trascorrono due minuti e arriva il raddoppio: Cappello riceve da Grasso, sfonda sulla destra e serve a Cannuni un pallone che l’attaccante spinge in rete da centro area realizzando la doppietta personale e il suo sesto gol in campionato. Al 18′ viene ammonito Cardia, che era diffidato e sarà dunque squalificato. Al 22′ risultato già in cassaforte: Cannuni innesca in area Cardia, il tocco morbido del centrocampista va a finire sulla traversa, sulla ribattutta però Grasso è lesto ad insaccare firmando il 3-0. A questo punto tutto è ancor più facile per il Camaro, che va vicino al quarto gol al 32′: gran lancio di Cappello per Cannuni, che addomestica bene la sfera e batte a rete sfiorando la traversa. A calare il poker ci pensa Cardia al 42′: il suo destro dal limite su servizio di Li Mura è potente, il portiere nell’occasione non è impeccabile e il pallone termina in rete. Il primo tempo si chiude sul 4-0.

Una fase del match

Una fase del match

Camaro con il piede sull’acceleratore in avvio di ripresa. Al 1′ ci prova Russo ma il suo tiro da buona posizione è deviato in angolo da un avversario; sul corner che segue, Cammaroto stacca bene ma manda alto. Al 10′ Li Mura su punizione dal limite aggira la barriera e sfiora il palo alla destra del portiere. Al 12′ prima sortita offensiva dell’Or.Sa., al tiro con Scilipoti al termine di una buona iniziativa personale: Cardile è però attento e para in due tempi. Nel frattempo iniziano i cambi e nel Camaro entrano tra l’11’ e il 14′ due classe ’97, Morgana e Rifici, in campo per Durante e Cannuni: in campo tra i neroverdi ci sono così contemporaneamente cinque juniores. Proprio Morgana ci prova al 15′ mandando di poco a lato. I ritmi, intanto, si abbassano comprensibilmente con il passare dei minuti. L’Or.Sa. va di nuovo al tiro al 25′ ma la conclusione di Tomasello termina oltre la traversa. Al 27′ dentro anche D’Angelo per Russo. Al 31′ l’Or.Sa. resta in dieci: doppio giallo, forse un po’ severo, per Pirri. Al 33′ il portiere Arrigo risponde presente sul colpo di testa ravvicinato di Cammaroto, che poi mette in rete sulla ribattuta ma con il gioco già fermato dall’arbitro per un fallo dello stesso difensore neroverde. Nella parte finale dell’incontro il Camaro sfiora più volte il quinto gol: prima con Morgana (destro da fuori a fil di palo al 35′), poi con Grasso (tiro alto dalla distanza al 38′), con Cardia (destro a lato al 39′) e infine con Li Mura (colpo di testa da due passi con palla sul fondo al 40′). Il quinto gol arriva al 43′: sugli sviluppi di un corner Mangano conquista il pallone al limite dell’area e calcia di prima intenzione spedendo sotto la traversa sul palo lontano: per Maurizio Mangano prima rete con il Camaro. Nel finale grande nervosismo da parte degli ospiti, probabilmente fin troppo penalizzati dalla gran quantità di cartellini ricevuti nel corso di una gara sostanzialmente corretta: l’Or.Sa. chiude in otto l’incontro per le espulsioni del portiere Arrigo e del centrocampista Bonarrigo. Per il Camaro si chiude al meglio il girone di andata: Cappello e compagni in vetta con 29 punti conquistati in 13 gare. Tra sette giorni al “Marullo”, nella prima giornata di ritorno, arriverà il Ramet.

Camaro – Or.Sa. 5-0
Marcatori: 12′ pt e 14′ pt Cannuni, 22′ pt Grasso, 42′ pt Cardia, 43′ st Mangano
Camaro: Cardile, Cappello, Bruno, Durante (11′ st Morgana), Cammaroto, Mangano, Grasso, Cardia, Cannuni (14′ st Rifici), Li Mura, Russo (27′ st D’Angelo). In panchina: Fiorito, Tavilla, Forti, Lucà. Allenatori: Luigi Cappello – Michele Lucà.
Or.Sa.: Arrigo, Munafò, G. Isgrò (11′ st Biondo), Torre, Pirri, Alfano (20′ pt Chillemi), Scilipoti, Mara (18′ st Maiorana), Tomasello, Bonarrigo, S. Tripi. In panchina: Pelleriti, A. Tripi, C. Isgrò, Sangare. Allenatore: Carmelo Scilipoti.
Arbitro: Roberto Bucolo della sezione di Catania.
Ammoniti: 11′ pt Mara (O), 18′ pt Cardia (C), 34′ pt Durante (C), 37′ pt Chillemi (O), 9′ st Torre, 20′ st Arrigo (O), 22′ st Pirri (O), 24′ st Munafò (O), 44′ st Bonarrigo.
Espulsi: 31′ st Pirri (O) per doppia ammonizione, 43′ st Arrigo (O), 44′ st Bonarrigo (O).
Recupero: 0′ pt, 0′ st.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com