Il basket maschile a Patti è sempre vivo. Dalla storia una speranza per il futuro

PattiGli atleti del vivaio del Patti Basket

Dopo la rinuncia al campionato di Serie C nella stagione 2018/2019 la società Patti Basket ha concentrato tutte le attenzioni allo sviluppo ed al raggiungimento di sempre migliori risultati nel settore giovanile. Patti nel basket maschile, grazie all’impegno alle competenze e alla preparazione dei suoi istruttori che nell’arco degli anni si sono susseguiti, ha lanciato nel basket nazionale giocatori che si sono distinti per la loro bravura. A dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto da parte dei tecnici, nelle ultime quattro stagioni in cui la società ha partecipato a quattro campionati nazionali (due di serie C e due di B), si evidenzia nella presenza nei roster pattesi di sette giocatori su dieci provenienti dal settore giovanile locale. Da 50 anni il basket maschile è stato punto di riferimento per tutte le generazioni che si sono avvicinate con entusiasmo questa disciplina. Dalla fine degli anni 60, il mitico prof. Gigi Manfrè, docente di Educazione Fisica presso la scuola media “Vincenzo Bellini”, è riuscito con la sua grande passione a trasmettere l’amore e l’entusiasmo per il basket ad un gruppo di ragazzini che ai tempi la frequentavano.

Patti Basket

Patti Basket Under 15

Tanto che nell’arco di un decennio sono riusciti a partecipare al primo campionato di serie D Nazionale con ottimi risultati. Successivamente “l’eredità” e la passione ha contagiato anche il Prof. Pippo Sidoti, il quale ha continuato l’opera del suo predecessore con lo stesso impegno e dedizione. I risultati conseguiti nei lunghi anni sono noti a tutti. Tanti campionati nazionali vinti ed il quasi raggiungimento di un traguardo che per Patti poteva essere storico: il secondo campionato nazionale (A2). Nonostante le difficoltà incontrate nell’ultimo anno, il club pattese ha mantenuto il proprio impegno nei confronti di questo sport. Il basket maschile è “vivo e vegeto” grazie all’impegno di istruttori come Marco Busco, Giovanni Cafarelli e Alessandro  Pizzo con il coordinamento del sempre presente Pippo Sidoti. Insieme hanno speso energie, tempo e passione per avvicinare sempre più giovani allo sport ed al Basket in particolare. Un ringraziamento a parte va fatto ad Alessandro Pizzo che quest’anno ha deciso per motivi personali di allontanarsi dal basket. Sperando che tra non molto possa di nuovo gratificarci della sua esperienza la società lo ringrazia per il proficuo lavoro svolto.

Patti Basket

Il gruppo bianconero

A dimostrazione di quanto fatto molti dei giovani ragazzi del florido vivaio andranno a giocare in altre  società: Ascanio Ruffo in un settore giovanile nazionale, Marco Iannello al Cus Torino; Elia Sidoti e Peppe Doria all’Orsa Barcellona; Peppe Olivo e Gabriele Gullo alla Basket School Messina ed infine Gabriele Giaimo agli Svincolati Milazzo. La società si augura che questi giovani, ed altri che fanno parte del settore giovanile, possano rientrare a Patti per disputare un campionato senior nazionale. La società, impegnata sempre e solo nel basket maschile, ricomincerà l’attività agonistica per la stagione 2019/2020 con le varie squadre che già partecipano ai campionati federali di categoria. Mentre dal 20 settembre si apriranno i corsi di Minibasket ai quali, si spera, partecipino tanti nuovi piccoli cestisti.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva