Il Basket Barcellona saluta l’A2. Si cercano investitori per ripartire dal campionato inferiore

Tifo Barcellona

Ennesima giornata convulsa per le sorti future del Basket Barcellona. I tifosi giallorossi restano in  attesa degli sviluppi ma l’orizzonte è sempre più nebuloso per la massima espressione sportiva della città del Longano. Dopo le sollecitazioni dei giorni scorsi, il Sindaco Roberto Materia ha presenziato ad un incontro presso il Palazzo Comunale sul tema del basket a Barcellona Pozzo di Gotto.
Hanno partecipato alla riunione il Dott. Bonina in qualità di Socio di Maggioranza del Basket Barcellona Srl accompagnato dall’Avv. Francesco Chillemi, l’Avv. Salvato ed il Dott. Sidoti in rappresentanza del Trust, associazione di professionisti e tifosi. Non presente per motivi personali il Vice Presidente e Socio di Minoranza della Società stessa, insieme ad altri, Dott. Genovese.
Dopo avere approfondito i vari aspetti, il Dott. Bonina e l’Avv. Chillemi hanno confermato quanto già emerso nella conferenza stampa della settimana scorsa tenutasi presso la CSRS: l’impossibilità formale e sostanziale della Società Basket Barcellona Srl di poter fare fronte ai costi della stagione sportiva 2015/16. Accanto a ciò, il Dott. Bonina ha altresì assunto l’impegno di rendere iscrivibile al campionato di A2 2015/16 la Società stessa qualora si facciano formalmente avanti degli interlocutori seri in grado di assicurare in tempi brevissimi considerate le scadenze, un futuro solido che non poggi le basi sul solo e meritorio impegno del Trust e dei tifosi. Il Dott. Bonina comunica altresì che non vi sono al momento concreti interessi di altre Società nel rilevare o scambiare titoli sportivi.
Il Trust, constatando quanto dichiarato, ha confermato la volontà di adempiere al suo Statuto che prevede l’impegno a sostenere qualsiasi Società che intenda favorire il basket a Barcellona Pozzo di Gotto.
Il Sindaco, ringraziando tutti i partecipanti, ha concluso l’incontro auspicando l’intervento di investitori che possano programmare la stagione 2015/16 e quindi non disperdere il patrimonio e la vetrina per la Città tutta che è rappresentata dalla Serie Nazionale A2.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti