Il Bari sa solo vincere, Locri e Gela alle spalle della capolista. Poker dell’Acireale

Il Bari batte 3-0 la Cittanovese

Non conosce ostacoli la marcia della corazzata Bari che al “San Nicola” batte 3-0 la Cittanovese, centrando il terzo successo in altrettante giornate. Il rigore trasformato da Simeri al 30′ è utile a sbloccare il risultato, poi Di Cesare e Neglia chiudono i conti tra il 52′ ed il 53′. Dietro ai “galletti” c’è la coppia formata da Gela e Locri a quota 7. Alma e l’ex messinese Ragosta (doppietta) consegnano la vittoria ai siciliani sul campo del Portici, cui non basta la rete di Sorrentino. Il Locri passa 2-0 a Roccella per effetto delle marcature di Pirrone su rigore e Strumbo.

La formazione del Troina

L’Acireale cala il poker (1-4) ai danni del Rotonda. A segno Manfrellotti (2), Trecarichi su rigore, Campanaro e Leotta. Ficarrotta piega invece la Turris, regalando i tre punti alla Sancataldese. Pari (1-1) tra Troina e Castrovillari: in gol Gallon su rigore e Musso. La Palmese, al 92′, stende l’Igea Virtus con Brunetti, dopo che Mistretta aveva fallito un calcio di rigore. La terza giornata del girone I ha fatto registrare la prima vittoria del Messina, che si è imposto per 3-2 contro il Marsala: Sekkoum, Arcidiacono (2), Cocimano e Candiano i marcatori. I giallorossi lasciano l’ultimo posto e salgono a quota 3. Ruggiero al 70′ il match-winner per l’1-0 della Nocerina a spese del Città di Messina, adesso in fondo alla graduatoria insieme al Portici ed alla penalizzata Turris.

Serie D Girone I – 3^ Giornata 
Bari – Cittanovese 3-0
Messina – Marsala 3-2
Nocerina – Città di Messina 1-0
Palmese – Igea Virtus Barcellona 1-0
Portici – Città di Gela 1-3
Roccella – Locri 0-2
Rotonda – Città di Acireale 1-4
Sancataldese – Turris 1-0
Troina – Castrovillari 1-1

Classifica
Bari 9
Città di Gela 7
Locri 7
Città di Acireale 6
Sancataldese 6
Palmese 5
Igea Virtus Barcellona 4
Troina 4
Nocerina 4
Castrovillari 3
Roccella 3
Marsala 3
Cittanovese 3
Rotonda 3
Messina 3
Città di Messina 1
Turris 1^
Portici 1
^Due punti di penalizzazione

Commenta su Facebook

commenti