Arcidiacono: “Il Messina uscirà alla distanza. Venendo qui non si scende di categoria”

Pietro ArcidiaconoPietro Arcidiacono celebra la prima doppietta in giallorosso (foto Nino La Macchia)

Esordio casalingo con doppietta per l’attaccante Pietro Arcidiacono, l’acquisto più atteso del mercato estivo: “Messina ha una storia importante e quindi così è come se non fossi sceso di categoria. C’è tanta gente allo stadio, lo abbiamo visto anche nella precedente gara casalinga con il Bari. Qui c’è un progetto serio e darò il massimo per portare l’ACR dove merita”.

Arcidiacono

Arcidiacono celebrato dai compagni (foto Nino La Macchia)

L’ex calciatore della Sicula Leonzio è consapevole che la squadra ha comunque accusato una flessione nella seconda metà della gara vinta con il Marsala: “Abbiamo sofferto nella ripresa ma siamo stati bravi, rimanendo sempre sul pezzo, e siamo stati anche fortunati. Io mi sono allenato da solo per un mese e mezzo, quindi nel secondo tempo sono calato fisicamente, ma mentalmente ero molto presente. Personalmente suderò sempre la maglia fino alla fine, ma non prometto nulla in termini di gol. Se segnerò altre due o tre reti o magari altre dieci non mi sento di garantirlo prima”.

L’aspetto atletico preoccupa i tifosi più della difesa, che ha già incassato otto reti in tre giornate: “Alla terza partita abbiamo ancora un po’ le gambe imballate ma alla lunga, con maggiore minutaggio, verremo fuori. Ci teniamo stretti i tre punti, che erano davvero importanti. C’è chi è più piccolo fisicamente e chi è maggiormente impostato: serve almeno un mese e quindi la quarta o quinta giornata e riguarda un po’ tutte le squadre. Noi lavoriamo giorno per giorno, diamo il massimo in allenamento. Questa vittoria ci aiuta mentalmente, con il tempo ci sbloccheremo anche fisicamente”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti