Il 2020 del Messina inizia male: Crucitti non basta, il Troina passa per 2-1

FernandezFernandez firma la rete del momentaneo vantaggio (foto Nino La Macchia)

Giallorossi sconfitti al “Franco Scoglio” nella prima giornata del girone di ritorno. A segno per gli ospiti Fernandez Cipolla e Daqoune. Il numero 10 aveva regalato il momentaneo pari alla squadra di Zeman, colpita a metà ripresa nel suo momento migliore. Proteste per una rete annullata a Rossetti sullo 0-0. 

Il pre-partita. Per la prima del 2020 il Messina ospita al “Franco Scoglio” il Troina, nella giornata d’apertura del girone di ritorno. Karel Zeman rilancia dal 1’ Buono e Sampietro, schierando nell’undici di partenza anche Danza, al debutto da titolare. Lavrendi finisce in panchina, dove trovano posto i nuovi acquisti Cinquegrana e Vuolo.

Crucitti

Crucitti festeggia la sua settima rete (foto Nino La Macchia)

La cronaca. Pomeriggio freddo, match disturbato sin dalle prime battute dal forte vento. Pressione iniziale dei giallorossi che vedono Rossetti fermato in millimetrico fuorigioco e poi due calci d’angolo consecutivi, con tanto di proteste per un possibile calcio di rigore per tocco di mano. Al 12’ problema muscolare per Danza, costretto ad abbandonare il campo. Messina pericoloso: diagonale di Rossetti diretto sul primo palo e respinto da Calandra al 13’. Lavrendi, intanto, rileva lo sfortunato numero 11. Occasionissima per il Troina con Fernandez Cipolla che prima cerca di sorprendere Avella con un tiro-cross e sul successivo suggerimento di Camacho spedisce a lato. Al 19’ Rossetti insacca da due passi sfruttando l’assist da sinistra di Fragapane, ma l’assistente segnala l’offside e la gioia per il gol si spegne subito. Veementi le proteste dei padroni di casa, il fuorigioco sembra esserci seppur di pochissimo. A festeggiare è invece il Troina. Al 27’ errore di Sampietro, ne approfitta Fernandez Cipolla che si invola, presentandosi a tu per tu con Avella, vince un rimpallo e deposita in rete per l’1-0. Doccia gelata per il Messina. La squadra di Zeman prova immediatamente a reagire con lo spunto di Rossetti che non trova però il varco giusto, chiuso dai difensori ospiti. L’1-1 arriva comunque al 39’ grazie ad una splendida azione: traversone di Cristiani per Crucitti che di prima intenzione trafigge Calandra, siglando la sua settima marcatura del campionato. Si va al riposo con la situazione in parità.

Buono e Crucitti

Buono e Crucitti in pressione su Camacho (foto Nino La Macchia)

Avvio di ripresa decisamente in sordina. Da segnalare, al 15’, il tiro-cross di Cristiani, con Calandra in difficoltà per il vento. Nell’area opposta Fernandez Cipolla pesca, quindi, Camacho che si coordina per la conclusione, ma c’è Ungaro a respingere. Al 19’ Crucitti ci prova direttamente dalla bandierina, il numero uno ospite devia oltre la traversa. Il Messina va vicino al vantaggio al 24’ con Cristiani che sottomisura non riesce a superare Calandra, bravo e fortunato a rifugiarsi in corner. Sugli sviluppi dell’angolo Lavrendi calcia dal limite, Calandra si distende respingendo la sfera. Incredibilmente è il Troina a passare. Al 25’ il neo-entrato Masawoud sfrutta una prateria e serve in mezzo Daqoune che firma la rete del 2-1 per gli ennesi. Il Messina, sotto in modo immeritato, deve rincorrere e per potenziare l’attacco Zeman inserisce, nel giro di qualche minuto, Manfrè Cataldi per Sampietro e Famà per Buono. Il Troina resta in dieci uomini all’89’, quando Daqoune rimedia ingenuamente il secondo giallo. Quattro i minuti di recupero concessi da Villa di Rimini nei quali il Messina sfiora il pari con Rossetti, chiuso dal portiere Calandra, con l’attaccante che termina poi giù e reclama invano il penalty. Finisce 2-1 per il Troina e per i peloritani è la seconda amara sconfitta consecutiva.

Danza

Danza ha dovuto lasciare il campo per infortunio (foto Nino La Macchia)

Il tabellino. Acr Messina-Troina 1-2
Messina: Avella, Saverino, Fragapane, Sampietro (30’ st Manfrè Cataldi), Ungaro, De Meio, Cristiani, Buono (39′ st Famà), Rossetti, Crucitti, Danza (14’ pt Lavrendi). A disp. Forestieri, Vuolo, Cinquegrana, Bossa, Capilli, Cafarella. All. Karel Zeman.
Troina: Calandra, Indelicato, De Santis, Saba, Raia, Calaiò, Fricano (31’ st Dampha),, Daqoune, Fernandez Cipolla (40′ st Mustacciolo), Camacho, Bamba (23’ st Masawoud). A disp. Compagno, Zerillo, Toscano, Cinquemani. All. Giuseppe Boncore.
Arbitro: William Villa di Rimini (assistenti Diego Peloso di Nichelino e Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto)
Marcatori: 27’ pt Fernandez Cipolla (T), 39’ pt Crucitti (M), 25’ st Daqoune (T)
Espulsi: 44′ st Daqoune (T) per doppia ammonizione. Ammoniti: 22’ pt Camacho (T), 33’ pt Daqoune (T), 2’ st Fernandez Cipolla (T), 21’ st Saba (T), 34’ st Rossetti (M), 39′ st Raia (T). Note – angoli: 7-2 per il Messina.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva