Il 2014 si apre nel segno della Zuiki Spadafora che non concede scampo al Basket School

L'organico del Nuovo Avvinere Spadafora in "versione" 2014
L'organico del Nuovo Avvinere Spadafora in "versione" 2014

L’organico del Nuovo Avvinere Spadafora in “versione” 2014

Anno nuovo, ma il copione non cambia con la stessa Zuiki di sempre. L’imbattuta capolista Spadafora infatti comincia col botto il nuovo anno solare inanellando la settima vittoria consecutiva nel campionato di serie D provando la prima fuga stagionale in classifica. L’avversario di turno si chiama Basket School Messina, ma non è di certo un problema per Contaldo e compagni che con una prestazione autoritaria non danno scampo al tema allenato da Massimo Zanghì. Passano pochi minuti dalla palla due e subito Spadafora infila un parziale importante di 15-2. L’intensità di Busco e Mobilia, le palle recuperate da Biondo, fanno subito intuire come coach Maganza voglia riprendere il campionato esattamente come lo aveva concluso con la determinazione di non concedere assolutamente nulla agli avversari. Nessuna sbavatura e giochi eseguiti correttamente risulteranno essere i fattori determinanti che aiutano la Zuiki ad incanalare l’incontro sui giusti binari.

il pivot Carlo Contaldo, autore di 28 punti

il pivot Carlo Contaldo, autore di 28 punti

Da registrare per Spadafora solo un piccolo momento di flessione a metà secondo quarto, in cui gli ospiti vengono fuori con i tiri dalla distanza di un lucido Trimarchi (unico in doppia cifra con 16 punti). Il break messinese è però spento sul nascere: Contaldo ci mette il fisico e Spadafora, superato le piccole difficoltà, continua a giocare sul velluto. Partita archiviata definitivamente nel terzo quarto, con spazio, nel finale, anche per i giovanissimi under di scuola giallo neri, che minuto dopo minuto, cominciano a prendere confidenza con il vero agonismo del basket. Da registrare infine anche il termine della squalifica di Stuppia, giocatore di cui non ci stancheremmo mai di parlare, e che dalla prossima partita tornerà a dare il suo, determinante, contributo alla squadra. La stagione per la Zuiki sta prendendo la forma tanto desiderata. La strada è quella giusta e tutto il pubblico spadaforese quest’anno s’aspetta un finale di stagione da incorniciare.

Un'azione offensiva del Basket School

Un’azione offensiva del Basket School

I successi però si costruiscono partita dopo partita ed il campionato è ancora lungo, anzi lunghissimo: dopotutto si sa, la pazienza è la virtù dei forti. Il prossimo impegno, il secondo del girone di ritorno, è nuovamente in programma in casa contro un’altra compagine peloritana, il Castanea Basket 2010 allenato da Luigi Biondo.

Zuiki Spadafora-Basket School Messina 90-41
Parziali: 23-4;  24-17;  23-9;  20-11
Zuiki Piero Lepro Group: Barbera 4, Stuppia E.1, Biondo 6, Pollicino, Scibilia, Sindoni 5, Vento 12, Busco 13, Molino 7, Contaldo 28, Squadrito, Mobilia 14. All: Maganza
Basket School: Rizzo 6, Trischitta 3, Cammaroto, Donia, Mazzù, Pino, Andronico, Lotti, Occhino 2, Trimarchi 16, Ramundo 8, Gugliotta. All: Zanghì

La classifica di serie D: Spadafora 14 punti; Costa d’Orlando 8; Cus Palermo, Alias Barcellona e Bagheria 6; Castanea 4; Basket School 2.

Un primo piano di Marco Busco (Spadafora), autore di

Un primo piano di Marco Busco (Spadafora), autore di 13 punti

Commenta su Facebook

commenti