Il 16 settembre “Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura” in concerto al “Teatro Antico di Taormina”

C’è grande attesa per il concerto jazz che il prossimo 16 settembre vedrà protagonisti “Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura” al “Teatro Antico di Taormina”, per una produzione del “Teatro di Messina”.

Paolo Fresu

Paolo Fresu

I due artisti con “Vinodentro” riprenderanno i brani della colonna sonora dell’omonimo film noir di Ferdinando Vicentini Orgnani che, ispiratosi al romanzo di Fabio Marcotto, ha unito il mito del Faust alla passione per il vino. Il trombettista sardo e il bandoneonista e pianista marchigiano hanno già riscontrato un enorme successo lo scorso marzo al Teatro Vittorio Emanuele, ma già da molto tempo collaborano relizzando un incontro di jazz, tango, richiami alla tradizione sarda, alla musica sacra e operistica. Infatti nell’album di Paolo Fresu della Tuk Movie, dedicato alle colonne sonore di film e documentari, sono presenti anche due composizioni del “Don Giovanni” di Mozart, “Fin ch’an dal vino” e “Madamina, il catalogo è questo”, che confermano l’attenzione dell’artista sardo per la musica classica e il suo gusto per la contaminazione stilistica. Ad accompagnare Fresu e Di Bonaventura sarà l’orchestra del Teatro Vittorio Emanuele arricchendo l’esibizione dei due artisti con archi, percussioni e trombe che accomopagneranno gli ascoltatori in un viaggio sonoro imperdibile. Appuntamento dunque il 16 settembre per un concerto originale insieme a due jazzisti apprezzati non solo in Italia, ma che allo stesso tempo non hanno lasciato l’impronta del proprio luogo d’origine e anzi lo hanno arricchito grazie alla loro tecnica e soprattutto al talento.

Commenta su Facebook

commenti