Igea Virtus, scatta la campagna abbonamenti. Grillo: “Stiamo facendo il massimo”

Igea VirtusLa locandina della campagna abbonamenti dell'Igea Virtus

L’Igea Virtus ha lanciato la campagna abbonamenti “Noi siamo l’Igea Virtus”. Previsti prezzi popolari e diverse categorie di tessere, cui sono abbinati gadget. Al prezzo di 250 euro è possibile acquistare l’abbonamento VIP. Insieme al tagliando, verranno consegnati una t-shirt, un cuscino e un cappellino. L’abbonamento Tribuna sarà invece in vendita al costo di 120 euro e sarà abbinato a una t-shirt. T-shirt che sarà consegnata a tutte le altre categorie di abbonamenti in vendita. Over 65 e donna hanno un prezzo di 80 euro, Gradinata a soli 50 euro.

Giordano Santapaola

Giordano Santapaola, ex Sicula Leonzio, è tra gli ultimi innesti ufficializzati dall’Igea Virtus

Contestualmente la società ha reso noti i prezzi dei biglietti per la singola partita: Tribuna 12 euro, Tribuna over 65 e donna 7 euro, Gradinata 5 euro. Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni, dai 7 ai 12 anni ingresso al costo di un euro. I punti vendita autorizzati sono Tabacchi Bucolo (accanto Pronto Soccorso ospedale Cutroni Zodda), Rio Bar e Pasticceria De Pasquale.

La società punta molto sul sostegno dei tifosi, che secondo il presidente Filippo Grillo potrebbe rivelarsi determinante per spingere la squadra verso l’obiettivo prefissato della salvezza. Queste le parole del massimo dirigente giallorosso all’ufficio stampa del club: “L’Igea Virtus è la squadra di Barcellona Pozzo di Gotto e ha una sua storia. Il tifoso deve starci vicino con il suo affetto. Solo così scoprirà se stiamo facendo o meno un buon lavoro e magari dire la sua in proposito”. 

Francesco Giambanco

Francesco Giambanco, anche lui ex Sicula Leonzio, tra i nuovi under dell’Igea Virtus

Sullo scetticismo dell’ambiente, Grillo afferma: “I pregiudizi sono figli del ritardo con cui siamo partiti. Ho preso in mano la squadra ufficialmente soltanto il 20 luglio. Certo il budget non è enorme, ma stiamo cercando di rispettare i nostri principi di ben figurare e fare del nostro meglio. Non voglio ripetermi, ma spero che l’opinione pubblica e la tifoseria riflettano e capiscano che possiamo anche noi fare qualche piccolo errore, ma non è detto che non possiamo porvi rimedio. La campagna acquisti è sempre aperta. Non abbandonateci, non lasciateci soli perché stiamo allestendo una squadra dignitosa. Magari ancora manca qualcosa, ma noi oggi non possiamo andare oltre quelle che sono le nostre possibilità. E in base a quelle stiamo continuando a lavorare sodo”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti