Igea Virtus, la carica di Virgilio Vitale: “Noi crediamo all’assalto alla vetta”

Vitale aggancia il pallone in extremis

Contro la Sancataldese l’estremo difensore igeano Virgilio Vitale ha dato grande sicurezza alla formazione giallorossa guidata dal tecnico Giuseppe Raffaele. 1-0, un incontro deciso dalla rete del capitano Marco Lanza al 40′ del primo tempo.

“Siamo stati bravi a sbloccare il match – ha dichiarato in sala stampa il portiere – e la nostra unica pecca è stata quella di non aver chiuso prima la gara raddoppiando i conti, pur producendo diverse occasioni da rete. Era importante, però, conquistare i tre punti, ma dobbiamo migliorare sotto il profilo della concretezza e del cinismo, in modo tale da non tenere il risultato in bilico fino alla fine”.

Igea Virtus a quota 54 punti in graduatoria, al secondo posto a braccetto con la Cavese, a sole quattro lunghezze dalla Sicula Leonzio che mercoledì 29 marzo dovrà recuperare il match in trasferta contro il Sersale.

“Noi ci crediamo – afferma Virgilio Vitale – e continueremo a farlo fino alla fine. Eravamo consci del del fatto con una vittoria avremmo messo pressione alla Sicula Leonzio che non è scesa in campo e dovrà recuperare la partita contro il Sersale. Adesso sarà fondamentale continuare su questa scia – ha dichiarato in chiusura – , credendoci fino a quando la matematica ci terrà in corsa e ragionando partita dopo partita”

Commenta su Facebook

commenti