Igea, tutto pronto per la finale con l’Ercolanese. Una vittoria a testa in campionato

Salvatore GrassoIl responsabile dell'area tecnica dell'Igea Virtus Salvatore Grasso (foto Puccio Rotella)

L‘Igea Virtus sarà di scena domenica allo stadio “Solaro” per sfidare i padroni di casa dell’Ercolanese nella finale play-off del girone I di Serie D. I giallorossi hanno nel mirino un traguardo che, dopo il successo esterno di Troina, impreziosirebbe una stagione già eccellente (quinto posto e seconda partecipazione consecutiva ai play-off) e che rappresenta il punto più alto dalla ripartenza igeana del 2011.

Fase di gioco Igea-Catania

Il confronto (calcio di inizio alle ore 16) sarà diretto da Claudio Panettella della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Francesco Valente della sezione di Roma 2 e Luca Feraboli della sezione di Brescia. Sarà il terzo confronto tra le due squadre che, in campionato, hanno conquistato una vittoria a testa: nel match di andata la squadra di mister Raffaele si impose 2-0 (gol di Kacorri e Santo Biondo) in terra campana, mentre al ritorno i granata di mister Squillante passarono 1-0 (rigore di Poziello) al “D’Alcontres-Barone”. Eliminate in semifinale la Nocerina e il Troina, adesso Ercolanese e Igea Virtus, rispettivamente quarta e quinta dopo la regular season, si troveranno di fronte per l’ultima e decisiva sfida: giallorossi costretti a vincere, mentre ai campani, in virtù del miglior piazzamento in classifica, basterà anche il pari dopo 120 minuti.

I capitani Migliorini e Poziello ( foto Vincenzo Nicita Mauro)

Fontana e compagni, al di là delle questioni societarie, hanno lavorato con la solita determinazione per cercare di chiudere nel modo migliore un’annata vissuta da protagonisti. Grandi motivazioni anche in casa Ercolanese. A parlare è stato il centrocampista Giuseppe Ausiello: “Non sarà la solita partita, ma la gara più importante dell’anno. È una finale e ci teniamo tantissimo: un evento del genere manca da tanto tempo qui ad Ercolano e potrebbe ripagare i tanti sacrifici fatti durante l’anno. La vincente dei playoff, checché se ne dica, è la seconda miglior squadra del girone. Mi aspetto che il ‘Solaro’ ci dia la mano che ci ha sempre dato. Anzi, ancora di più, spero ci sarà tantissima gente”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com