Igea, stangato Dall’Oglio: sei turni! Ricorso affidato all’avvocato Chiacchio

Dall'Oglio ringrazia i tifosi

In seguito alle sanzioni comminate dal Giudice Sportivo nei confronti di Maurizio Dall’Oglio, punito con ben sei giornate di squalifica “Per avere, al termine della gara contro il Gela, spinto alle spalle e con violenza un calciatore avversario facendolo cadere per le scale poste all’ingresso degli spogliatoi. Ne scaturiva una situazione di tensione prontamente sedata”, l’Igea Virtus Barcellona inoltrerà agli organi competenti preannuncio di reclamo affidandosi all’avvocato Eduardo Chiacchio, professionista del settore che in passato ha tutelato gli interessi legali di diverse società di Serie A, Serie B e Lega Pro.

Maurizio Dall’Oglio è tornato in Serie D da grande protagonista

“La Società barcellonese – si legge nel lungo comunicato diramato dal club – ha prontamente ed immediatamente redarguito il proprio tesserato grazie anche alla collaborazione del servizio d’ordine, smorzando e placando sul nascere ogni scaramuccia o baruffa verbale e reciproca dopo aver appurato l’inesistenza di alcun contatto fisico tra atleti e tesserati al termine del match contro il Gela. Come ha dichiarato anche il tecnico del Gela Pietro Infantino nel post-gara ai microfoni di 24Live, infatti, al termine dell’incontro c’è stato qualche secondo di tensione, subito rientrata, ma è stata una bellissima giornata di sport ed una partita ben giocata tra due società blasonate e due allenatori che si stimano e che si rispettano e si è assistito ad un grande spettacolo anche fuori dal rettangolo di gioco. Le sanzioni comminate dal Giudice Sportivo, infatti, penalizzano oltremodo la Società giallorossa, partita con l’obiettivo di raggiungere una tranquilla salvezza e protagonista fino a questo momento di un campionato strepitoso ed al di sopra delle aspettative. L’ASD Igea Virtus Barcellona, infatti, nel pieno rispetto delle istituzioni federali, intende manifestare tutto il proprio rammarico e dispiacere in merito alle sanzioni disciplinari adottate dal Giudice Sportivo a seguito della gara giocata contro il Gela allo stadio comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto domenica 12 febbraio 2017 alle ore 15.00 e rese pubbliche mercoledì 15 febbraio 2017 nel comunicato ufficiale diramato dalla LND (Lega Nazionale Dilettanti)”.

Eduardo Chiacchio

L’avvocato Eduardo Chiacchio ai nostri microfoni

“In seguito a questa stangata e con il campionato ancora in bilico ad undici giornate dal termine – ha dichiarato il responsabile dell’area tecnica Salvatore Grasso a nome dell’intera Società barcellonese – , inoltreremo ricorso contro le sanzioni comminate dal Giudice Sportivo. Siamo stati penalizzati in maniera eccessiva, anche perché non c’è stato alcun contatto tra i tesserati al termine della gara ed ogni piccolo tafferuglio si era spento sul nascere e con un sorriso alla presenza del commissario di campo. Precedentemente avevamo pagato abbondantemente dazio anche in altre circostanze e non abbiamo mai commentato o giudicato le decisioni dei direttori di gara o del Giudice Sportivo, ma adesso e con undici partire ancora da disputare da qui al termine del torneo ci sentiamo eccessivamente danneggiati ed intendiamo esprimere tutto il nostro disappunto in merito a questa sorprendente sanzione disciplinare. Crediamo di non meritare un accanimento del genere nei nostri confronti. Ricorreremo nelle sedi opportune contro quanto disposto dal Giudice Sportivo con l’obiettivo di tutelare la nostra Società e per questo ci siamo affidati ad un grande professionista del settore del calibro dell’avvocato Eduardo Chiacchio che ha collaborato con diversi club di Serie A, Serie B e Lega Pro”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti