Igea, Grasso: “Buttati via tre punti. C’è amarezza, ma è stato un bel derby”

Igea VirtusSalvatore Grasso, responsabile dell'area tecnica Igea Virtus (foto Puccio Rotella)

La prima sconfitta del campionato è arrivata in maniera beffarda. Al “Tupparello” di Acireale l‘Igea Virtus ha ceduto per 1-0, subendo al 92′ la rete decisiva firmata da Di Maio. Salvatore Grasso, responsabile dell’area tecnica dei giallorossi, commenta a fine gara: “Meritavamo di vincere. Non possiamo rimproverare nulla ai ragazzi, soltanto che non l’hanno messa dentro. Oggi abbiamo buttato via tre punti, non uno. Non sono contento soltanto di questo. Anche il rigore (sbagliato da Barraco, ndr) è arrivato in una fase della partita nella quale stavamo attaccando. C’è molta amarezza, dovevamo uscire con i tre punti ed invece torniamo a casa a mani vuote. E’ la dura del legge del calcio, dispiace per chi è venuto a sostenerci, ma è proprio da queste partite che si deve ripartire”.

Mister Peppe Raffaele siede in panchina accanto al responsabile dell'area tecnica, Salvatore Grasso (foto Puccio Rotella)

Mister Peppe Raffaele siede in panchina accanto al responsabile dell’area tecnica, Salvatore Grasso (foto Puccio Rotella)

“Peccato non aver regalato una vittoria ai nostri tifosi – prosegue Grasso – ma è stato un bel derby, tra due grandi tifoserie siciliane. L’assenza di Biondo? Questa mattina ha avuto altri problemi e non è nemmeno venuto ad Acireale. Poteva servire, ma il nostro problema è che non chiudiamo le partite. Anche nella sfida con la Sancataldese era mancato solo il gol. Non c’è nulla da rimproverare, la squadra è molto giovane, avendo un’età media di 21 anni. I nostri tifosi hanno applaudito e sanno che devono sostenerci. Sono sicuro che dalla prossima giornata torneremo a conquistare i tre punti”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti