I precedenti tra Messina e Nocerina. Otto vittorie e un solo ko per i giallorossi

RussoEsultanza di Russo dopo il raddoppio

Il bilancio delle gare giocate tra Messina e Nocerina è ampiamente favorevole ai giallorossi che vantano ben otto successi e hanno perso soltanto una volta contro i campani, proprio nell’ultima sfida, giocando davanti al pubblico amico. Undici, in totale, i precedenti tra le due squadre, il primo dei quali risale al lontanissimo 1928-29, nell’allora Prima Divisione. Fu il Messina ad aggiudicarsi il confronto per 2-0. Identico punteggio anche nel 1929-30. Nel 1946-47, invece, scoppiettante 2-2 nel girone finale di Serie C valevole per la promozione. In gol Pascoli e Gullo da una parte, Galli e D’Avino dall’altra. Al termine dell’appendice post-season fu proprio la Nocerina a centrare il salto in Serie B, in virtù dell’affermazione nello spareggio contro il Monopoli.

Mascari

Mascari insegue Cavallaro nell’ultima sfida tra Messina e Nocerina

Nuovo incrocio in D, nel 1948-49. Peloritani vittoriosi con il più classico dei risultati (2-0), grazie ai gol di Parini e Marchetto. Nel ’49-50 rotondo 3-0 per i padroni di casa, frutto della doppietta di Dalla Casa e del centro di D’Argenio. Verdetti opposti al termine di quella stagione: Messina promosso, Nocerina retrocessa. Musa su rigore, allo scadere del primo tempo, decisivo per l’1-0 del campionato ’74-75. Copione che venne ripetuto integralmente nel ’75-76: Musa, sempre dal dischetto, a bersaglio al 40′. Altro 1-0 per il Messina nel ’76-77, con match-winner questa volta Jovenitti al 7′.

Nella C1 edizione 1984-85 i giallorossi si imposero, quindi, per 3-0. Tutte nella ripresa le reti: 47′ Napoli, 52′ autogol di Valentini, 90′ Spica. Il 16 ottobre 2000 si giocò in notturna al “Celeste”, dove finì 1-1. Di Vittorio Torino l’illusorio vantaggio al 60′, poi il pari di Arco al 76′, complice un’uscita a vuoto del portiere Aiardi. Era ancora il Messina di Beruatto che di lì a poco avrebbe lasciato la panchina a Florimbi. Nella scorsa stagione, infine, il 10 settembre 2017, l’unica vittoria dei molossi in riva allo Stretto. Lo 0-2 portò le firme di Giovanni Cavallaro, al 12′ del primo tempo, e di Russo al 16′ della ripresa. Era il debutto casalingo per l’Acr di Antonio Venuto, in uno stadio desolatamente a porte chiuse.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti