I messinesi Giovanni Greco, Santi Leo e Carmelo Pirri al 13° Slalom di Avola

Giovanni Greco sGiovanni Greco su Radical a Novara di Sicilia

Si apre il programma del 13° Slalom Città di Avola, che da quest’anno ha un nuovo staff organizzativo composto dall’Automobile Club Siracusa e dalla Promotor Sport, sodalizio collaudato con successo alla recente Val D’Anapo Sortino. La competizione impegnerà i protagonisti in corsa per il Trofeo D’Italia Centro–Sud, la Coppa Aci Sport 5^ Zona e il Campionato Siciliano. Presso il Centro Giovanile Viale Mattarella sarà effettuato il controllo dei documenti e la distribuzione dei braccialetti che permetteranno esclusivamente a piloti, team e addetti ai lavori di muoversi negli spazi controllati. Non ci saranno deroghe, si potrà accedere solo se accreditati.

Girolamo Ingardia

Girolamo Ingardia su Ghipard Ghi008 Suzuki (foto Manuel Marino)

Sono stati in 75 ad aver fatto pervenire la loro adesione agli organizzatori; fra questi spicca il nome dell’attuale leader del Campionato Siciliano Girolamo Ingardia. ll mazarese della Trapani Corse ha scelto di prendere parte alla gara della città barocca con l’agile Formula Ghipard motorizzata Suzuki 1150, rispetto ad altre partecipazioni in campionato con le “Gloria”  della sua stessa scuderia. A contendere il primato al forte pilota trapanese tutta una serie di specialisti delle gare fra i birilli con le biposto di gruppo E2SC e altre monoposto di gruppo E2SS.

Partirà col numero 1 sulle fiancate della vettura più potente in gara, la Radical SR4 di 1600 c.c., il messinese di Torregrotta Giovanni Greco, sfortunato protagonista quest’anno allo Slalom di Castell’Umberto dove le mutevoli condizioni meteo frenarono la sua corsa al successo. Fra le 1400 di gruppo E2SC arriva sempre dalla provincia di Messina Santi Leo su Radical e a completare la classe tre siracusani: Fabio Lenares sul suo prototipo, Mirko Pugliara, anche lui su una Proto, e l’avolese Sebastiano Turrisi su Elia Avrio ST.

Santi Leo

Il messinese Santi Leo in azione

In quattro si contenderanno la classe 1000, tutti siracusani: Salvatore Gentile, beniamino di casa al volante della versione ST 09 della Elia Avrio, Pietro Imbrò con la Bulla Sport proveniente dalla cittadina aretusea, Simone di Pietro con la Radical da Noto e Giuseppe Germano con la Proto Alba da Solarino. Con altre due monoposto di gruppo E2SS si schierano due piloti di Augusta: Camillo Centamore sulla sua caratteristica Formula Junior si è messo in luce fra le Storiche alla cronoscalata di Sortino e Sebastiano Giardina con la Formula Tatuus.

Due le vetture estreme che prenderanno il via nel gruppo Silhouette la Fiat 500 di classe 1400 con al volante Paolo Giunta e la Fiat X1/9 di Antonino Carta. In Gruppo E1 tutti e tre presenti con le Fiat 500 i “competitors” di classe 1400 del campionato: Gabriele Giamo, Francesco Castello e Francesco Morici. Rientra è sarà fra i favoriti del gruppo il catanese di Bronte Marco Gammeri con la Renault Clio Rs 2.0

Giovanni Greco

Giovanni Greco in azione su Radical Prosport allo Slalom di San Piero Patti

Fra le vetture Speciali Slalom desta interesse la sfida fra il messinese di Barcellona Pozzo di Gotto Carmelo Pirri e il palermitano di Belmonte Mezzagno Giovanni Buttacavoli, entrambi su Fiat 127. Tre piloti locali impreziosiscono anche il gruppo A: Alessandro Andolina con la Peugeot 106 1600, Giovanni Conti con la Peugeot 205 di 1400 c.c. e Sebastiano Bianca con la Fiat Cinquecento 1150. In gruppo A al via anche l’attuale leader della classe 1400 Girolamo Causarano anche lui su Peugeot 106.

Affollatissimo il gruppo N con al via, in classe 2000, l’esperto Mario Radici sulla Renault Clio con i colori della TM Racing, anche lui capofila in campionato. Bella la sfida in classe 1400 fra Giuseppe Messina e Lorenzo Sampino, uno degli Under 23 iscritti alla gara, entrambi con le Peugeot 106 R. Tre i piloti di casa che gareggiano in gruppo N, Paolo Caruso, Sebastiano Frontini e Claudio Colletta, i primi due con le 1600 della casa francese, l’ultimo dell’ordine con la 1400. Domenica i piloti che avranno superato le verifiche tecnico-sportive si presenteranno al via sulla Sp.4 in direzione di Avola Antica, una parte della Cronoscalata Coppa Belmonte, per disputare le tre manche al meglio delle quali saranno redatte le classifiche.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma