Gruppo Zenith Messina bello a metà, l’Eagles Palermo espugna il PalaTracuzzi

Basket Gruppo Zenith MessinaCorazzon in sospensione (foto V. Nicita Mauro)

Seconda sconfitta consecutiva per il Gruppo Zenith Messina, superato al PalaTracuzzi dalla vice capolista Eagles Palermo con il punteggio di 65-80. La formazione allenata da coach Priulla, giunta in riva allo Stretto con due giocatori in meno e con rotazioni limitate, ha gestito al meglio la gara attuando la zona. Fin quando Messina è riuscita a bucarla, c’è stata partita, ma nel momento in cui gli scolari, che raramente hanno avuto la possibilità di giocare in velocità, hanno sparato a salve dall’arco, tutto è cambiato.

Basket Gruppo Zenith Messina

La palla a due del match (foto V. Nicita Mauro)

Il solo Cavalieri (23 punti) non è bastato a coach Romeo, che aveva impostato la gara con una grande intensità difensiva, e l’inizio era promettente (10-2) con le triple di Squillaci, Hendrych e Cavalieri. Giardina e Listwon riportano gli ospiti sul -1 ( 10-9). Fathallah dalla lunetta e la seconda bomba del capitano Cavalieri rilanciano i peloritani, ma ancora Giardina e Listwon ricuciono lo strappo (15-13). Il delizioso assist di Cavalieri manda a segno Squillaci, ma la tripla di Dragna dall’angolo fissa il punteggio sul 17-16 alla fine del primo periodo. La seconda frazione regala il primo sorpasso alle aquile, infatti dopo il canestro iniziale di Buono, Vranjkovic realizza dai 6,75 e dalla media (19-21). Break degli scolari firmato da Corazzon (bomba), Hendrych (1/2 dalla lunetta) e triplona di Cavalieri (26-21). Messina gioca bene e riceve applausi, dopo il canestro di Giardina il tap-in di Corazzon, il lay-up di Mazzù ed il canestro da sotto di Hendrych lanciano il Gruppo Zenith sul +9 (massimo vantaggio 32-23). Cavalieri rifiata in panchina, Palermo risale sul -5, Hendrych colpisce dalla media e Squillaci non capitalizza al massimo l’antisportivo commesso da Giardina, che con tre penalità si accomoda in panca (35-27). Si va al riposo lungo sul 35-30 per via dei punti mesi a segno da Bruno (1/2) e Vranjkovic.

Basket Gruppo Zenith Messina

Bruno fermato dalla difesa messinesi (foto V. Nicita Mauro)

Nel terzo periodo si segna dopo un paio di minuti, Corazzon da sotto mette il canestro del +7, Vranjkovic va a segno, ma la penetrazione di Buono ristabilisce le distanze. Gli Eagles giocano con pazienza e trovano buone conclusioni con Listwon (bomba dall’angolo) e la penetrazione di Tagliareni. Cavalieri ricaccia a -4 gli ospiti, ma Tagliareni prima punisce la Basket School dalla media e poi va a segno in ripartenza (41 pari). La quarta tripla della serata di Cavalieri rilancia Messina, Rappa e Giardina confezionano il nuovo e definitivo sorpasso (44-45). Nel finale di quarto, Rappa mette un libero e Bruno sulla sirena piazza la tripla del 44-49 che chiude il terzo periodo.

Basket Gruppo Zenith Messina

Squillaci al tiro dalla lunetta (foto V. Nicita Mauro)

L’ultimo quarto è quello decisivo. Fathallah, rientrato in campo ma gravato di quattro falli, fa 2/3 dalla linea della carità, e dopo il libero e la bomba di Listwon (46-53), Cavalieri con due canestri consecutivi riporta i suoi sul -3 (50-53). 5-0 di parziale firmato da Vranjkovic e dalla bomba di Dragna, lancia Palermo sul +8 (50-58), Cavalieri non ci sta, gioco da tre e Messina ancora in partita (53-58). La svolta della gara dopo il canestro e fallo di Vranjkovic, con le proteste della panchina messinese e la conseguente espulsione del dirigente accompagnatore. Dalla lunetta Dragna mette tre liberi e, sul possesso aggiuntivo, Bruno mette la tripla del +13 (53-66). Il quinto fallo di Fathallah manda in lunetta Vranjkovic che fa 1/2. La partita, nonostante la buona volontà degli scolari, diventa in salita. Palermo gioca sul velluto, Messina non riesce a rientrare, così gli ospiti toccano il +20 di vantaggio (60-80). Nel finale Cavalieri e Mazzù sulla sirena rendono meno pesante la sconfitta: amara consolazione.

Basket Gruppo Zenith Messina

Hendrych appoggia a canestro (foto V. Nicita Mauro)

I risultati delle altre concorrenti alla zona play off danno una mano al Gruppo Zenith Messina, che mantiene la settima posizione in classifica, e sabato prossimo, a San Filippo del Mela, si giocherà una buona fetta di qualificazione sul campo della pari classifica Cocuzza.

Gruppo Zenith Messina – Eagles Palermo 65-80

Parziali: 17-16; 18-14 (35-30); 9-19 (44-49); 21-31

Gruppo Zenith Messina: Muscolino n.e., Scimone n.e., Romeo 2, Buono 4, Squillaci 11, Cavalieri 23, Hendrych 9, Mazzù 5, Fathallah 4, Corazzon 7, Cordima n.e., Faye n.e. Allenatore: Ciccio Romeo

Eagles Palermo: Rappa 3, Giardina 16, Listwon 16, Bruno 12, Vranjkovic 14, Amato n.e., Ranvestel n.e., Tagliareni 8, Palmisano n.e., Dragna 11. Allenatore: Flavio Priulla

Arbitri: Filesi di Chiaramonte Gulfi e Lorefice di Ragusa

Commenta su Facebook

commenti