Il Green Basket piazza il colpo Mirko Gentili, per lui un biennale

Mirko Gentili

Il Green Basket mette a segno un colpo di mercato importante, siglando un accordo biennale con l’esterno romano Mirko Gentili, che la scorsa stagione ha militato in Serie B prima a Isernia e poi a Ortona. Gentili, classe ’93 cresciuto nelle giovanili della Stella Azzurra Roma, nella fase iniziale della sua carriera ha maturato importanti esperienze ad Aprilia e Valmontone (Serie C), prima di tornare alla base nella stagione 2014/2015 e successivamente trasferirsi a Isernia. Con la formazione molisana, in Serie B, Mirko ha disputato un’eccezionale prima parte di stagione portando in dote 14.9 punti e 4.9 assist in 33 minuti di utilizzo, facendo registrare anche un massimo stagionale di 35 punti (contro Fondi). La stagione del cestista ostiense si è complicata il 6 gennaio, quando un brutto infortunio alla caviglia l’ha costretto a un mese e mezzo di stop: subito dopo, il trasferimento a Ortona per la parte finale del campionato. L’atleta, sicuramente di alto profilo per la C, ha stuzzicato l’interesse del Green che gli ha dato grande fiducia, come sottolinea il presidente Fabrizio Mantia: «Siamo molto contenti di aver ingaggiato Mirko, giovane di ottima prospettiva, un ’93 scuola Stella Azzurra che nonostante la giovane età vanta già esperienze di rilievo», ha rimarcato il numero uno Green, che ha poi aggiunto: «Proprio per questo, e per dare continuità a un progetto in cui crediamo, abbiamo siglato un contratto biennale».

Mirko Gentili

Mirko Gentili

Gentili non nasconde il proprio entusiasmo per l’approdo al Green: «Ho accettato subito l’offerta, è un progetto ambizioso con tanta voglia di vincere e la possibilità di accordarsi per un biennale. Ho parlato col coach Marco Verderosa, già ci conoscevamo a vicenda, e mi ha convinto subito, c’ho messo veramente poco a firmare». Gentili sicuramente non è nuovo al contesto della Serie C: «Già l’ho fatta qualche anno fa, perdendo in finale promozione ai tempi di Valmontone. Un’esperienza che rifarei volentieri, coi Playoff e la possibilità di giocare in campi caldi. Palermo è una città storica, è un motivo d’orgoglio esser stati chiamati dal Green. – dice Gentili, che poi aggiunge – Dalla prossima stagione m’aspetto di fare bene, l’obiettivo è vincere il campionato, la squadra è buona e adesso sta solo a noi fare bene. I presupposti ci sono, ora giochiamo e speriamo di far divertire la gente di Palermo». Prima di firmare, il giocatore romano sapeva già qualcosa del contesto palermitano: «Conosco l’allenatore, coach Verderosa sa come gioco e le mie caratteristiche, questo è un ottimo punto di partenza. Amici e conoscenti mi hanno parlato molto bene di un giocatore di grande valore come Lombardo e la gente mi ha solo detto belle cose di Palermo, della tifoseria e della piazza, che non merita sicuramente la Serie C: questa è una città che va riportata dove merita».

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com