Grassadonia: “L’1-1 di Castellammare ci sta stretto. Grande prestazione”

Gianluca Grassadonia in sala stampaGianluca Grassadonia in sala stampa

Dopo le vittorie casalinghe con Foggia e Fidelis Andria ed il pareggio di Martina è arrivato un altro 1-1 per la Paganese, capace di raddrizzare sui titoli di coda il match di Castellammare. E’ soddisfatto il tecnico Gianluca Grassadonia, che a sorpresa ha trascinato gli azzurrostellati al primato: “Era difficile trovare spazi perché la Juve Stabia era tutta dietro la linea della palla. Nonostante questo abbiamo subìto il loro gol su una palla inattiva. Però non ci siamo mai disuniti ed abbiamo cercato di continuare a giocare con palla bassa. Gli spazi ovviamente si sono ristretti ancora di più, ma siamo stati bravi ad essere compatti nel secondo tempo, credendoci fino alla fine. Il pareggio lo avremmo meritato prima, ma sostanzialmente è un punto che ci sta stretto”.

La Paganese inizia con un successo

La Paganese è ancora imbattuta. I campani tra i protagonisti inattesi del torneo

Le “vespe” non hanno certo le ambizioni della passata stagione ma sembrano comunque avere smaltito il “trauma” del doppio ko all’esordio con Melfi e Lecce: “La Juve Stabia è una squadra importante che veniva da una vittoria a Catanzaro, su un campo difficile. Noi siamo venuti a Castellammare per sfruttare la rapidità dei nostri attaccanti, ma ci hanno aspettato, non lasciandoci mai la profondità. La mia squadra è stata ordinata ed ha avuto la personalità che chiedo. Le partite possono finire con qualsiasi risultato, ma resta comunque la prestazione”.

Commenta su Facebook

commenti