Gradito ritorno dell’Ossidiana Marbi Messina nel campionato cadetto

L’Ossidiana Marbi Messina sarà ai blocchi di partenza del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. La bella notizia è stata ufficializzata, nei giorni scorsi, dalla Federnuoto con la pubblicazione dei gironi, che vedono la società del presidente Nicola Germanà inserita nel raggruppamento 4 insieme ad altre quattro formazioni siciliane (Cus Unime, Etna Waterpolo, Polisportiva Acese e Waterpolo Catania), due calabresi (Cosenza e Auditore Crotone) e le tre campane Basilicata Nuoto, che svolge l’attività a Napoli, Swim Accademy Pagani e Nuoto 2000 Napoli.

Un allenamento dell'Ossidiana Marbi Messina

Un allenamento dell’Ossidiana Marbi Messina

La regular season del torneo cadetto prenderà il via il 21 gennaio per concludersi il 27 maggio; il “giro di boa” è fissato per il 18 marzo, quando si completeranno le partite dell’andata. Nelle prossime settimane sarà reso noto pure il calendario. Per quanto riguarda la formula è “all’italiana” con la prima e la seconda formazione classificate che si qualificheranno per gli ambiti playoff, mentre l’ottava e la nona dovranno guadagnarsi la salvezza nel playout. Per la decima, invece, retrocessione diretta in C. La seconda fase, che prevede scontri diretti, scatterà il 10 giugno per terminare il 24 dello stesso mese.

Avuta la certezza del ripescaggio, l’Ossidiana Marbi ha intensificato gli allenamenti in un clima di contagioso e comprensibile entusiasmo e giocato, alla piscina “Zurria” di Catania, delle amichevoli con Etna Waterpolo e WP Catania. Si è trattato, al di là dei risultati delle singole partite, di test molto utili per appurare lo stato di forma di un gruppo particolarmente giovane e definire i nuovi programmi di lavoro al fine di preparare, nel migliore dei modi, l’impegnativa stagione agonistica.

Nicola Germanà (Ossidiana Marbi)

Nicola Germanà (Ossidiana)

Commenta su Facebook

commenti