Grabinski: “Inutile piangersi addosso. Con l’Acr una prova che fa ben sperare”

Fc MessinaIl Fc Messina chiamato a reagire dopo un amaro ko

Il direttore sportivo del Fc Messina Cesar Grabinski ha commentato l’ultima amara prova, proiettandosi al prossimo delicato impegno con il Rende: “Sarebbe bastato un tiro di qualche centimetro più centrale da parte di Lodi. Avremmo fatto felice una società che in settimana ha fatto qualcosa di storico per la città con l’aggiudicazione del bando, che sarebbe stato bello accompagnare con un risultato importante. Guardiamo avanti, non ci piangiamo addosso per ciò che non è stato”.

Piccioni

Piccioni in azione contro l’Acr Messina (foto Marco Familiari)

Ai microfoni di Tcf, il dirigente argentino ha riconosciuto il valore della capolista: Complimenti all’Acr per come ha saputo soffrire e per il lavoro che le varie componenti stanno portando avanti. Ma il torneo non è chiuso. È stata la nostra migliore prestazione stagionale e questo ci fa ben sperare per il futuro immediato. All’andata avevo già detto che i derby non si giocano ma si vincono e adesso lo ribadisco. Avrei voluto subire tutto quello che hanno subito loro ma vincere”.

Pesa ovviamente l’imprecisione in attacco: Caballero non ha dormito la notte dopo la gara. Tolto qualche errore soprattutto in due occasioni, un bravo va però a Caruso, che è stato sempre fermo fino all’ultimo, immolandosi sui tiri ravvicinati. Pablo ha un carattere forte ed è forte di testa. Sono sicuro che andrà avanti, ha giocato in stadi di quarantamila persone in Argentina e non si abbatterà”.

Caballero

Per Caballero una domenica da dimenticare (foto Marco Familiari)

Nel reparto avanzato non mancano le alternative e mister Costantino ha provato a sfruttarle tutte: “La sostituzione di Coria era dovuta a una scelta tecnica. Chi è entrato ha fatto ugualmente bene. Le scelte del mister ci hanno convinto, considerando anche la lunghezza della nostra rosa. L’Acr ha sempre giocato bene quest’anno, credo che ci siano molti meriti nostri e pochi demeriti loro per come è andata la gara. La coppia CaballeroPiccioni l’ho vista bene. Eravamo protesi nella ricerca del pareggio costringendo l’Acr alla difensiva nella propria metà campo”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva