Gli Under 15 del CUS Unime conquistano la finale regionale

CUS Unime Under 15

Grande soddisfazione per il settore pallanuoto del CUS Unime che con i suoi under 15 si inserisce a pieno titolo tra le big di categoria centrando un’importante finale regionale ed arricchendo con questo importante traguardo una stagione sin qui più che positiva, iniziata con il primo posto ottenuto nel girone di qualificazione e la successiva vittoria nelle semifinali regionali.
In quest’ultima fase i messinesi si sono confrontati con la Sikelia Waterpolo di Noto, la Brizz di Acireale e gli etnei di Torre del Grifo.

Partono in maniera un pò titubante i cussini che, a Mascalucia, vengono superati di misura da Torre del Grifo con un risicato 10-9 ottenuto dai padroni di casa a 12 secondi dalla sirena finale. Ma i messinesi sono bravi a rifarsi immediatamente nella seconda fase, disputata domenica scorsa alla cittadella sportiva universitaria, quando i messinesi hanno giocato e vinto entrambi gli incontri in programma guadagnandosi l’accesso all’agognata finale. In mattinata il CUS Unime si aggiudica con il finale di 14-7 l’incontro contro la Brizz Nuoto di Acireale. Dopo un avvio un pò contratto a causa della tanta emozione per i giocatori cussini – molti di loro solo da un anno in acqua e quindi tesi per l’importanza della gara – i ragazzi allenati da Francesco Naccari nel secondo quarto di gioco piazzano un parziale di 6-0 che taglia le gambe agli ospiti creando il gap necessario per la vittoria finale. La vittoria che permette il passaggio del turno il CUS Unime la ottiene nel pomeriggio, quando supera la SIkelia Waterpolo con un 4-3 bello e vibrante sino alla sirena finale. Decisive per il risultato sono state la bella beduina da 8 metri di Roberto Di Caro e le parate dell’ultimo quarto da parte dell’estremo difensore di casa, Federico Di Mauro.

“Non possiamo che essere molto soddisfatti per questo bel risultato – commenta a fine incontro il tecnico dell’under 15 Francesco Naccari – l’accesso alla finale corona una stagione già di per sé da incorniciare, partendo anche dal presupposto che la maggior parte della rosa è composta da atleti che hanno iniziato a giocare solamente da un anno. Questa è la dimostrazione che stiamo lavorando bene e sono contento perché tutti i sacrifici fatti dai ragazzi sono stati ripagati con questo bel traguardo. Continuando cosi sono sicuro che per loro ci sarà un futuro radioso”.

Appuntamento per la finale domenica 4 giugno a Palermo: oltre al CUS Unime si contenderanno il titolo CUS Palermo, Torre del Grifo e Acquarius Trapani. Questa la rosa a disposizione del tecnico cussino: Federico Di Mauro, Emanuele Giglio, Manuel Sciuto, Alberto Bivona, Lorenzo Urbani, Marco Savoca, Fabio Prestipino, Angelo Giordano, Francesco Rappazzo, Valerio Rappazzo, Francesco Romeo, Francesco Abate, Roberto Di Caro, Roberto Bonadonna, Alberto Caroè, Giuseppe Currò, Dario Peruggini, Sergio Scopelliti, Giorgio Sparacino.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com