Gli Svincolati rispettano il pronostico e passano agevolmente col Cus Palermo

Selfie successo Svincolati

Agevole vittoria per gli Svincolati Milazzo che dominano, in trasferta, il Cus Palermo e confermano il primo posto solitario nel girone Nord del campionato regionale di Serie D. Avvio di gara con la capolista subito in evidenza, Klevinskas a referto per primo ed a seguire Mobilia per il 4-0 dopo il primo minuto di gioco. Ancora gli ospiti a segno con Ivkovic mentre è Campora per il Cus Palermo a realizzare i primi due punti. I milazzesi continuano a spingere e con ottima intensità di gioco e buona circolazione palla allungano sul + 9 a 3′ dalla fine del primo periodo. In evidenza Sofia, saranno 30 i punti finali per lui, e la fase difensiva dei suoi che blocca sul nascere gli attacchi dei padroni di casa. Nel minuti finali del primo quarto, sospinti da Barbera e Klevinskas, gli Svincolati raggiungono il + 13. Arriva così la prima sirena sul punteggio di 13-26.

Svincolati

Titas Klevinskas

La seconda frazione registra in avvio la tripla di Barbera per il + 16 Svincolati. Sarà ancora lo stesso giocatore a colpire da oltre l’arco nell’azione successiva e così i Maganza Boys allungano sul + 19. Cus Palermo in bambola, Mobilia per i mamertini realizza la bomba dell’ulteriore allungo e dopo una bella penetrazione di Sofia il tabellone segna il punteggio di 14-37 a 6’50 dal riposo lungo. Il monologo della prima della classe continua con Barbera in serata di grazia che dalla lunga distanza colpisce nuovamente e così i padroni di casa sprofondano sul -26. Time out Cus Palermo, coach Catania cerca di scuotere i suoi ormai in balia degli avversari. Al rientro i giovani palermitani realizzano cinque punti consecutivi e vanno sul -21. Coach Maganza ruota tutto il roster e fa rifiatare i suoi, si arriva così alla seconda sirena sul punteggio di 33-50.
Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia, Sofia per i bianco-blu ospiti a canestro per il +19. Sale in cattedra il lituano Klevinskas, ben 27 i punti finali per lui, che domina nel pitturato e permette l’ulteriore allungo agli Svincolati Milazzo.

Svincolati

Luigi Maganza – Svincolati

Garofano per il Cus prova a ridurre il gap ma Sofia e compagni giocano con impeto e bloccano sul nascere ogni velleità dei padroni di casa. A 5′ dalla penultima sirena è + 22 Svincolati, 38-60. Inzerillo realizza consecutivamente per i palermitani ma lo strapotere ospite non permetterà loro di limare il divario e così giunge la fine del terzo periodo sul punteggio di 48-69. Il quarto finale registra in avvio la nuova segnatura di Klevinskas, ottimo sarà ancora Mobilia ad assistere nei minuti a seguire il giovane lituano. Gli Svincolati Milazzo giocano sul velluto e riescono ad amministrare ed ulteriormente allungare con buone giocate corali. Il Cus Palermo alza bandiera bianca e così si giunge alla sirena finale con gli ospiti che conquistano la vittoria con un + 30 finale, punteggio 64-94.

Cus Palermo- Svincolati Milazzo 64-94
Parziali: 13-26; 33-50; 48-69
Cus Palermo: Tomasello 6, Bonanno 9, Di Mitri, Moltrasio 6, Patti 4, Campora 6, Garofano 16, Loddo, Inzerillo 17, Griffo, Randisi, Ferraro. All. Catania
Svincolati Milazzo: Barbera 13, Siracusa, Sofia 30, Ivkovic 6, Jankovic 3, Costantino 2, Vento, Mobilia 13, Colosi, Gerbino, De Paoli, Klevinskas 27. All. Maganza
Arbitri: Lorefice-Scalone

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti