Giuffrida: “Sorpreso dalla cena dopo un ko. Sogno un’amichevole al Celeste”

GiuffridaLa grinta di capitan Giuffrida (foto Marco Familiari)

Il capitano Giovanni Giuffrida è stato il protagonista di una nuova diretta Instagram del Fc Messina. Il centrocampista ha commentato il feeling con il presidente Rocco Arena: “Gli piace molto vivere il gruppo, stare a cena con la squadra. Già il primo giorno a Messina aveva una carica incredibile. Ricordo che dopo la sconfitta con il Castrovillari eravamo tristi ma lui ha voluto lo stesso portarci fuori e ci ha detto di guardare avanti. Poche volte mi è successo in carriera dopo una sconfitta in casa e questa cosa mi colpì”.

Un atteggiamento che ha sicuramente aiutato il gruppo: “Anche la squadra è molto unita al suo interno, così come il club, che ci ha trasmesso sin da subito questa filosofia, anche se ovviamente ogni calciatore ha il suo carattere. All’inizio in ritiro eravamo soltanto tre over: il sottoscritto, Carbonaro e Alessandro Marchetti. Siamo stati bravi a trascinare il gruppo”.

Giovanni Giuffrida

Il centrocampista Giovanni Giuffrida è tra gli over più esperti (foto Andrea Rosito)

L’emergenza Coronavirus ha interrotto campionato e allenamenti. Giuffrida prova a guardare oltre e sogna di riaprire il vecchio impianto di via Oreto, anche se non sarà affatto semplice ottenere le necessarie autorizzazioni: “Ho suggerito alla proprietà l’idea di organizzare un’amichevole contro l’Alicante (il club spagnolo di cui è presidente lo stesso Arena, ndc) al “Celeste”. Sarebbe bello vederlo con i tifosi giallorossi per festeggiare l’uscita da questo brutto periodo emergenziale. So quanto ci tiene la gente di Messina a quel campo e anche gli investimenti effettuati in quella struttura, per ridarle un terreno di gioco all’altezza”.

L’ex calciatore della Vigor Lamezia crede fermamente nell’obiettivo terzo posto: “Spero che chi di dovere in Federazione tenga conto che dal 18 agosto le squadre lavorano duramente sul campo ed è legittimo adesso che la stagione non venga falsata ma prosegua regolarmente sul campo. Col nostro calendario credo che potremmo assolutamente arrivare davanti al Giugliano”.

Giuffrida e Arena

Capitan Giuffrida e il presidente del Fc Messina Rocco Arena (foto Giovanni Chillemi)

L’atleta catanese riconosce appieno i meriti delle due battistrada, “anche se vorrei poter rigiocare la gara casalinga col Palermo con l’aiuto dei tifosi dalla nostra parte. Il Savoia lo ritengo un’ottima avversaria, capace di giocarsi il campionato fino in fondo”. Giuffrida ha rimarcato poi la vicinanza della società: “Non ci fa mai mancare nulla. All’inizio in molti ci vedevano con legittima diffidenza ma col lavoro quotidiano e la serietà abbiamo conquistato credibilità in città”. 

Lo stop forzato è arrivato a pochi giorni dalla sfida con l’Acr Messina: “Resta il rammarico di non aver giocato il derby di ritorno. Arrivavamo carichi, perché venivamo dalla settimana con l’Acireale in cui i tifosi ci avevano fatto una gran bella sorpresa. Stavamo bene mentalmente e fisicamente e il filotto di risultati testimonia il nostro stato di forma. Con l’aiuto del pubblico la gara poteva essere nostra. L’atmosfera dello stadio col pubblico è tutta un’altra cosa, anche se il “Franco Scoglio” già all’andata aveva offerto un bello spettacolo”.

Giuffrida

Il centrocampista Giovanni Giuffrida si rinfresca in panchina (foto Andrea Rosito)

I dodici risultati utili positivi nelle ultime quindici giornate fotografano la crescita del gruppo: “Le difficoltà dell’inizio stagione? Credo che questa squadra dovesse fisiologicamente fare questo percorso di crescita, perché molti ragazzi sono giovani ed alla prima esperienza sia in Italia che nel girone I, un raggruppamento che è molto difficile da affrontare anche a livello ambientale”.

Il 2021 dovrebbe vedere Giuffrida ancora protagonista a Messina: “Posso dire di starci molto bene. Voglio vivere il presente e poi proiettarmi al futuro. Credo tantissimo in questo progetto e getterei certamente le basi per allungare la mia militanza sullo Stretto, in una città importante”.

Autori

+ posts