Giro delle Eolie, Guidetti e Colafati si impongono a Lipari

La partenza della tappa di Lipari

La seconda tappa del “Giro Podistico delle Isole Eolie” ha proposto due vincitori diversi rispetto alla gara d’apertura di Vulcano. Gli oltre 140 partecipanti della manifestazione nazionale FIDAL, organizzata dalla Polisportiva Europa Messina assieme alla Mediterranea Trekking, hanno vissuto oggi (martedì 8 settembre, ndr) il primo spostamento via mare, quello da Vulcano a Lipari. L’Acquacalda-Canneto (6.3 km) ha regalato delle sorprese, a cominciare appunto da coloro che si sono imposti. Luigi Guidetti (Corradini Rubiera) ha avuto la meglio in volata sul favorito Salvatore Franzese (Atletica Reggio Asd). Entrambi hanno chiuso con il tempo di 21’58”.

L'arrivo della vincitrice Francesca Colafati

L’arrivo della vincitrice Francesca Colafati

Franzese ha consolidato, comunque, la leadership nella classifica generale; al secondo posto sono appaiati con 1’08” di ritardo lo stesso Guidetti e Christian Cenedese (Atletica San Rocco), terzo a Canneto. Quarto è giunto, invece, Sergio Trinca, compagno di squadra di Cenedese. A seguire sono arrivati: Alberto Manzo (Atletica Fossano), Roberto La Mattina (Atletica Sicilia), Giovanni Mangiò (Stilelibero), Danilo Santoponte (Podistica Solidarietà), Daniele Viglietti (Pam Mondovì) e Mirco Bianchin dell’Atletica Valdobbiane.

Tra le donne, la peloritana Francesca Colafati, portacolori della Fidippide, ha fornito un’eccellente prestazione, precedendo tutte le rivali con il crono di 28’00”. Piazza d’onore per Giorgia Cappuccio (Podistica Valle Varaita) in 28’32”. L’atleta piemontese ha conservato il primato per appena 2”, un vantaggio ridotto che rende ancora più avvincente il prosieguo della competizione. Terza Roberta Lodesani (Corradini Rubiera), quarta Manuela Monciatti (Atletica Castello), quinta Tiziana Russo (Stilelibero) e sesta Eleonora Mapelli. Cambiano, infine, per causa di forza maggiore i piani della prova di domani (9 settembre). Le avverse condizioni meteo-marine, con relativa allerta, impediscono il trasferimento a Salina. Al posto della Rinella-Santa Marina Salina, gli organizzatori proporranno, quindi, una cronometro a coppie di 2 km, il cui percorso si snoderà nel villaggio turistico “Vulcano Blu”.

Commenta su Facebook

commenti