Un giovane lungo sloveno per l’Orlandina Basket e la Nuova Agatirno

Il giovane lungo sloveno Sedin Karavdic, colpo in prospettiva dell'Orlandina Basket

Sono già 300 gli abbonamenti sottoscritti, tra esercizio del diritto di prelazione e nuovi, dai sostenitori dell’Orlandina Basket e il record stabilito lo scorso anno (oltre i 750) potrebbe essere ampiamente superato anche per l’importanza rivestita dalla vendita delle card in termini di attestati di fiducia verso la società della famiglia Sindoni.

Il giovane lungo sloveno Sedin Karavdic, colpo in prospettiva dell'Orlandina Basket

Il giovane lungo sloveno Sedin Karavdic, colpo in prospettiva dell’Orlandina Basket

In attesa di definire gli ingaggi di un play e di un’ala piccola, verosimilmente la scelta sarà fatta tra atleti statunitensi, il club paladino ha messo a segno un colpo in prospettiva futura ingaggiando un giovane sloveno, Sedin Karavdic, classe 1995.

Ala forte-pivot di 203 centimetri, nato a Visoko nella repubblica della Bosnia Erzegovina, ma che ha optato dopo il disgregamento dell’ex Jugoslavia per la cittadinanza della Slovenia (da qui lo status di comunitario), ha un fisico possente ed atletico che sfoggia nella lotta a rimbalzo, ed una buona mano mancina nel tiro dalla media, qualità messe in mostra con il club del BC Grosuplje nel massimo torneo di casa e con la nazionale slovena under 20 nei recenti Campionati Europei disputati a Creta.

Karavdic vestirà la canotta biancoazzurra numero 15, e sarà tesserato con un doppio tesseramento con la Nuova Agatirno che sotto la guida di coach Renato Franza disputerà il torneo regionale di Serie C.

Commenta su Facebook

commenti