Giornata da dimenticare per il San Matteo. Peloritane superate a domicilio dalla Rainbow Catania

Kramer e Cascio (San Matteo) in difesa
Kramer e  Cascio (San Matteo) in difesa

Mariana Kramer e Simona Cascio (San Matteo) in difesa

Il risultato che non t’aspetti. Nell’ultima giornata del girone d’andata del campionato di serie B Femminile il San Matteo Messina infatti conosce l’amaro sapore della prima sconfitta stagionale arrivata tra le mura amiche del PalaRussello. Il team bianco rosso cede il passo ad una più determinata Rainbow Catania col netto punteggio di 50-67 al termine di una sfida che ha visto le ospiti in vantaggio dall’inizio alla fine. La squadra etnea scende in campo più determinata rispetto alle avversarie e domina il match fin dalla palla a due, restando sempre in vantaggio e chiudendo con un pesante attivo di diciassette lunghezze.

Compagine quella ospite allenata da coach Di Piazza che vanta molte atlete in doppio tesseramento dalle serie maggiori (precisamente dall’Olimpia Catania di A2) e che si presenta in riva allo Stretto, per questo scontro al vertice, per la prima volta dall’inizio dell’anno al gran completo. Il San Matteo però non è quello solito, compagine che è sembrata scarica in alcuni suoi elementi, e che dopo la superlativa prestazione nel derby di sette giorni fa non si è saputa ripetere.

Gretel Dominguez, autrice di

Gretel Dominguez, autrice di 9 punti

A fine gara questa l’analisi del coach peloritano Antonio Musolino: “Onore al merito alle nostre avversarie, la partita non è mai stata in discussione, soprattutto per demerito nostro. La Rainbow Catania ha fatto un discreta partita, ma certo noi non siamo stati nemmeno l’ombra della squadra che siamo. Serpeggiava molto nervosismo, basse percentuali al tiro, scarsa aggressività difensiva, questi elementi ci hanno condannato ad un risultato che non poteva essere differente. Non ne faccio un dramma, può accadere in una stagione di sbagliare una partita, e sicuramente è meglio che questo avvenga all’inizio della stagione che più avanti. Adesso si torna in palestra e si dovrà lavorare, mentalmente e fisicamente”.
Nonostante l’inattesa debacle l’unica soddisfazione è rappresentata dal fatto che la squadra del presidente Mollica è rimasta prima in classifica, sabato però servirà ben altro spirito per uscire vittoriosi dalla lontana trasferta in casa della Nova Castellammare del Golfo e ripartire di slancio in classifica.

San Matteo Messina-Rainbow Catania 50-67
Parziali: 13-17; 25-32; 39-53
San Matteo: Dominguez 9, Retto 5, Polizzi 4, Grillo 2, Kramer 11, Certomà 5,
Raffaele 3, Cascio 4, Onugha 7, Ingrassia, Cosenza ne, Rabe n.e. All: Musolino
Rainbow: Bellomia 7, Parisi 1, Grima 19, Anechoum 10, Villaruel 9, La Manna 7, Accolla 10, Cocaina, Quadarella, Imeneo, Guerri 4, Capici n.e. All: Di Piazza

Ilenia Certomà (San Matteo)

Ilenia Certomà (San Matteo)

La classifica della serie B Femminile:
San Matteo e Rainbow Catania 8 punti; Rescifina e Nova Basket 6; Lazur 2; Stella Palermo 0.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com