Giovanni Ricciardo passa alla Sicula Leonzio

Ricciardo in azione con la Casertana a CosenzaRicciardo in azione con la Casertana a Cosenza

Gianni Ricciardo è un nuovo giocatore della Sicula Leonzio. L’attaccante nativo di Ficarra, possente nel fisico ed ottimo finalizzatore, ha sposato la squadra di Seby Catania restando nella Sicilia orientale, dopo aver vinto il campionato di Serie D con la maglia del Siracusa. Adesso, per Ricciardo, una nuova scommessa, che vedrà sicuramente lui e la sua nuova squadra veleggiare nella parte alta della classifica del prossimo campionato di quarta serie.

Il profilo. (Francesco Casicci, Ufficio stampa Leonzio) Classe ’86, punta centrale, ha calcato dalla stagione 2005-2006 ai giorni d’ oggi, i campi del professionismo alternando i pochi campionati di serie D ad una costante C2, oggi Lega Pro. Ha lasciato un segno importante con l’ Igea Virtus ove ha collezionato ben 100 presenze andando in rete dal 2005 al 2009 in tutti i campionati per un totale di 15 gol. Viene fuori e sboccia definitivamente in C2 con la Villacidrese ove realizza ben 9 gol a fronte delle 25 gare disputate. Nella stagione a seguire si conferma a Milazzo andando in rete 6 volte, mentre si scatena con il Fondi con ben 13 gol messi a segno. Nelle stagioni a seguire resta in orbita Lega Pro ove indossa le maglie di Matera, Casale, Melfi, Casertana, prima di iniziare la stagione 2015-2016 con il Nardò in Serie D e chiuderla nel migliore dei modi con il successo con il Città di Siracusa. Nelle 12 gare disputate con gli aretusei Ricciardo firma un poker di reti che valgono il marchio nel successo finale della squadra di Andrea Sottil.

A Lentini, Ricciardo, che è cresciuto nel settore giovanile della Futura Brolo, ritrova un’altra vecchia conoscenza del calcio messinese. Si tratta del centravanti reggino Marco Puntoriere, ex Due Torri.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com