Gattopardo vince la 2H Endurance e chiude una stagione trionfale

Podio 2H Endurance (foto di Filippo Mazzullo)

Gattopardo ha vinto la 2H Endurance, nono ed ultimo atto del Campionato Regionale ASI – SWS Endurance 2022, chiudendo in bellezza una stagione trionfale. Dopo aver ottenuto aritmeticamente la certezza del titolo già nella gara precedente, il team composto per l’occasione dai piloti Fabrizio Anello e Denis Raffaele, che sostituiva Pietro Grima, impegnato all’estero, non si è accontentato, aggiudicandosi anche la prova conclusiva dell’anno organizzata dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo.

Denis Raffaele e Fabrizio Anello(Gattopardo) (foto di Filippo Mazzullo)

Avvio sul bagnato sotto la pioggia e con un forte vento, prima che il sole facesse capolino nella seconda parte di gara sul circuito. Undici, complessivamente, le squadre di scena. Nelle qualifiche, della durata di 10’, pole position per Apulia, grazie al giro di Sara La Fauci in 46”848, sulla griglia davanti a MRT Pro, Trinacria e Gattopardo. Trinacria ha avuto però qualche difficoltà alla partenza, Apulia ha perso terreno e Gattopardo si è portato subito in testa, nonostante fosse scattato in quarta posizione, con MRT Pro alle sue spalle. Anello e Raffaele hanno quindi tenuto il comando, con gli inseguitori a cercare di dare battaglia.

Premiazione finale Campionato Endurance (foto di Filippo Mazzullo)

Nel finale condizioni mutate, la pista si è progressivamente asciugata e i tempi sono scesi. Ultimate le sei soste previste per la F1, chiusa la pit lane, la situazione si è delineata e, allo scadere delle due ore, Gattopardo (134 giri) è arrivato al traguardo senza ostacoli con Anello, il quale ha potuto esultare alla bandiera a scacchi insieme al compagno. Apulia (Valentino Fusco e Sara La Fauci) si è guadagnata il secondo posto ad un giro, poi KFP R.T. (Luigi Pizzuti e Marco Broccio) a completare il podio della F1.

Quarto e quinto, rispettivamente, Trinacria (Lorenzo Tappa e Davide Romano) e MRT Pro (Andrea Alberti e Giovanni Rizzo) che si è tolto però la soddisfazione di centrare il “best lap” della 2H Endurance con 39”294. The Drifters (Mario Barbaro e Federico Miduri) è stato ancora una volta protagonista della F2, concludendo in 128 giri. L.M. Racing Team (Antonio Minutoli e Pietro Talluto) staccato di 22”612. Nella F3 ha prevalso EVO M.R.T. (Davide Campione e Alessia Cesareo) in 126 giri. KFP Academy (Galletta-Barrile) secondo a 19”900, terzo Maiden RT (Maggio-Irrera), seguito da Iron MRT (Di Bella-Balastro).

Podio F2 (foto di Filippo Mazzullo)

Le premiazioni hanno regalato le ultime immagini di festa del 2022. Nelle classifiche finali Gattopardo, laureatosi campione Endurance, termina a quota 7806 punti con scarto, battendo la concorrenza di Apulia (7227). Terzo posto per Trinacria a 4910. Nella F2 The Drifters ha fatto da padrone imponendosi con 4769 punti. Dietro si sono piazzati L.M. Racing Team (4046) e Modest Drivers (2692). Nella F3 team vincitore KFP Academy a 2324, poi Maiden M.R.T. (1543) e EVO M.R.T. (809).

Podio F3 (foto di Filippo Mazzullo)

Domenica 18 dicembre è in calendario l’appuntamento con la gara riservata agli Esordienti, mentre i Campionati Sprint e Endurance riprenderanno nel 2023, per un’altra stagione che si preannuncia densa di impegni e ricca di interessanti novità al Kartodromo di Messina.

Classifica Gara 2H Endurance 11 dicembre.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.