Gallo: “Sport colpito dal Covid. Auspico meno divisioni, si cresce insieme”

Francesco GalloL'assessore allo sport Francesco Gallo

Alla celebrazione del centenario della Fip svoltasi a Messina in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale era presente l’assessore Francesco Gallo, che ha auspicato una ripartenza a pieno regime sin dalle prossime settimane di tutto il mondo sportivo cittadino: “Era un momento di ricordo doveroso, essenziale farlo diventare un punto di partenza per poter vivere una nuova stagione nella quale le società siano sempre più protagoniste anche nella gestione degli impianti sportivi per quello che ci riguarda. Auspico che siano anche più unite tra loro e puntino a maggiori successi piuttosto che limitarsi alla mera sopravvivenza”. Il riferimento non è soltanto al calcio e alla nota divisione tra Acr Messina e Fc. Basti pensare alla pallacanestro, dove soltanto in serie C Silver militano ben quattro squadre cittadine, con ulteriore dispersione delle forze anche nelle categorie inferiori.

PalaRescifina

Il PalaRescifina è stato trasformato in centro vaccinale

La pandemia non è ancora superata. L’esponente della Giunta sottolinea uno degli ultimi interventi decisi al fine di accelerare la somministrazione dei vaccini in città: “Abbiamo appena inaugurato il PalaRescifina come Hub vaccinale e questo fa capire come sia difficile il momento e quanto lo sport sia stato sacrificato anche simbolicamente con questo gesto. Abbiamo cercato di stare vicini erogando alle squadre in regola coi criteri un contributo da 1.750 euro a società, consentendo una gestione elastica degli impianti per chi poteva però seguire la propria attività agonistica e adesso lanciamo la sfida della gestione diretta degli impianti e speriamo che la sappiano cogliere”.

Gli aiuti post Covid sono stati erogati dal Comune alle società sportive, un piccolo ma concreto segnale di vicinanza a chi opera in un settore profondamente colpito dalla crisi: “Mi sembra doveroso essere vicino alle società, nella piena consapevolezza che tutto il movimento sportivo debba crescere insieme. Ci sono altre attività che hanno maggiore bisogno di aiuto e altre che possono camminare con le proprie gambe, di questo bisogna tenerne conto ma senza dimenticare chi ha maggiore difficoltà”. 

Subsonica

Villa Dante ospiterà il concerto dei Subsonica

Infine è stato varato il nuovo cartellone di spettacoli a sostegno della cultura, che intende rimettere in moto una parte propulsiva della società arenatasi durante la pandemia: “Si è fermato tutto, sia lo sport che la cultura, ragion per cui Villa Dante diventerà un’isola felice per entrambi i settori. Molte società, associazioni sportive e palestre che hanno chiuso fanno riferimento proprio a quell’area per svolgere attività all’aperto. Dal 24 luglio riapriamo ai grandi concerti e spettacoli, sperando di continuare anche nella stagione invernale col PalaRescifina e con grandi eventi anche allo stadio “Franco Scoglio”. Questa è la prossima scommessa”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva