Galbiati: “Nell’ultimo quarto trovato il ritmo. Aprile mese chiave per noi”

Virginia GalbiatiGalbiati al tiro libero (foto Vincenzo Nicita Mauro)

In una partita a basso punteggio Viginia Galbiati si conferma il leader offensivo dell’Alma Patti. 19 punti per lei che con freddezza e l’aiuto delle compagne ha risolto nell’ultima frazione una gara insidiosa contro Civitanova Marche evitando un pericoloso arrivo in volata per una squadra per l’occasione priva del fosforo della playmaker Coppolino.

Galbiati

Galbiati al tiro

Questa la disamina in conferenza stampa della giocatrice milanese: “Rimanere forzatamente ferme per ventidue giorni non è una cosa da poco. Nessuno ha colpa per questo, la ragione risiede nella situazione sanitaria delicata in tutto il paese. È complicato giocare così a singhiozzo, condiziona nel prendere il giusto ritmo. Ci abbiamo messo troppo a trovare l’intensità ideale, probabilmente soltanto nell’ultimo quarto abbiamo espresso la nostra pallacanestro. È stata dura, era importante prendere i due punti”.

È ancora recente lo scotto per il rinvio dell’ultima trasferta maturato dopo una intensa settimana di sedute in palestra. Ripartire però contro la Feba ha dato nuovi stimoli: “La preparazione è sempre stata quella consueta. Abbiamo preparato la partita della scorsa settimana con Brescia e soltanto venerdì abbiamo saputo che non si sarebbe giocato. Ricaricare le pile non è facile né scontato. Giorgia Manfrè merita la sottolineatura perché nell’ultimo quarto ha mostrato il suo reale valore e ci ha aiutato a portare a casa il successo”. 

Alma Patti

La grinta di Galbiati e Manfrè

In chiusura uno sguardo ad un calendario che potrebbe fare paura per il numero di gare ancora da disputare. secondo l’ex ragusana serviranno solidità mentale e preparazione atletica: “Aprile sarà un mese chiave perché avremo recuperi da sostenere e turni infrasettimanali. Dovremo essere pronte a livello fisico e mentale perché siano a fine campionato. I punti in palio sono fondamentali per arrivare ai playoff e nelle migliori condizioni possibili”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva