Gabriele tiene i piedi per terra: “Ottima gara, ma è presto per fare calcoli”

Ernesto GabrieleErnesto Gabriele in piedi davanti alla sua panchina (foto Familiari)

Per Ernesto Gabriele è buona anche la seconda. Un Fc Messina tanto bello quanto cinico dà continuità al successo di Troina, superando il Marsala per 2-0 e centrando la seconda vittoria consecutiva, filotto mai ottenuto in stagione. Carbonaro e Coria hanno deciso la gara del “Franco Scoglio”, in una gara senza storia e dall’esito mai in discussione per tre punti che avvicinano sensibilmente i giallorossi alla zona playoff.

Gabriele ha ridisegnato la squadra passando ad un più pragmatico 4-4-2. Da qui i cinque gol all’attivo e nessuno al passivo nelle due gare della sua gestione. Contro il Marsala si è vista una squadra aggressiva, ma anche solida ed equilibrata: “I ragazzi hanno interpretato la partita in modo eccellente, coprendo tutti gli spazi del campo, quindi gli faccio i complimenti”. 

Coria

Coria in azione contro il Marsala (foto Familiari)

Entrambe le reti sono arrivate da palla inattiva, una soluzione decisiva considerato il terreno di gioco appesantito dalla pioggia: “Conosciamo le nostre armi, cerchiamo di adattarle agli avversari. Dobbiamo puntare sulle nostre forze, non possiamo puntare soltanto sui limiti degli altri, quindi dobbiamo per forza essere consapevoli delle nostre forze”.

Il cambio Coria-Quitadamo dopo il 2-0 è il simbolo del nuovo assetto tattico voluto da Gabriele: “Abbiamo tolto un vertice alto per mettere un uomo in mezzo alle due linee. Loro ci venivano spesso ad attaccare sulle seconde palle, così abbiamo evitato di farci schiacciare, che recuperassero palla e potessero fare ciò che volevano”.

Casella

Casella in azione sulla corsia (foto Familiari)

Il calendario pone sul percorso dei giallorossi le sfide con San Tommaso e Marina di Ragusa, sulla carta non impossibili ma il tecnico non vuole sentir parlare di partite facili e neanche di playoff: “Ragioniamo partita dopo partita. Se facciamo bene è normale che la matematica ci dica che saliamo in classifica e che affronterai squadre che adesso sono alle tue spalle. Il Palermo ha pareggiato a Palmi, questo vuol dire che non ci sono gare facili e che ogni gara fa storia a sé”.

Poche settimane e sarà mercato, ma sull’argomento il tecnico giallorosso non si sbottona: “Non abbiamo dato indicazioni, sarà la società a decidere in quali reparti intervenire. Ma finora non abbiamo parlato di nulla”. 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti