Gabriele è raggiante: “Grande lavoro di squadra. Ho visto guerrieri in campo”

Carbonaro e CoriaCarbonaro e Coria celebrano il successo conquistato a Montemiletto

Terza vittoria consecutiva per il Fc Messina, che si issa in sesta posizione, a una lunghezza dalla zona playoff. Un successo netto, nonostante l’espulsione di Fissore abbia costretto i giallorossi a disputare circa settanta minuti in inferiorità numerica.

Ai microfoni dell’ufficio stampa il tecnico Ernesto Gabriele ha lodato la prova del suo gruppo: “Anche se siamo rimasti in dieci uomini già a metà del primo tempo non ho mai avuto il timore di perderla. Ne ero convinto prima e lo sono a maggior ragione adesso. I ragazzi hanno dimostrato di essere una volta di più dei guerrieri in campo. L’ho detto anche a loro negli spogliatoi: sono senza ombra di dubbio di un livello superiore”.

Aiello

Terza gara consecutiva senza subire reti per Aiello

La retroguardia ha saputo sopperire al cartellino rosso e nell’intervallo lo staff tecnico è intervenuto rimpiazzando Coria con un difensore. Gabriele non utilizza mezze misure: “È stata straordinaria la prestazione di Casella e Brunetti. Anche Domenico Marchetti e Quitadamo hanno fatto benissimo e il centrocampo non ha sbagliato nulla. Carbonaro invece davanti è in grado da solo di trascinare il reparto. Dambros infine è entrato prontissimo dalla panchina”. 

Dopo 24 reti firmate soltanto da over è arrivato anche il primo gol firmato da un under: Pini ha questi colpi, ma deve crescere essendo un 2001 abituato a giocare nei settori giovanili che soltanto ora arriva in una prima squadra. Ad ogni modo ho visto una prestazione corale, con il centrocampo che ha protetto la difesa e di conseguenze il portiere, che da tre gare non subisce reti”. 

Commenta su Facebook

commenti