Frena il Gescal: non basta un super La Rocca per battere la Nuova Rinascita (3-3)

GescalIl Gescal celebra una delle tre reti (foto Cucinotta)

Spreca tutto nell’anticipo del sabato il Gescal, cui non è bastato un super La Rocca per conquistare la terza vittoria in campionato. Al Despar Stadium, la formazione guidata da Gaetano Di Maria ha ospitato la Nuova Rinascita, che ha raggiunto per ben due volte i biancoverdi ottenendo il primo punto stagionale soltanto nel finale. Ritmi bassi ad inizio partita, con i padroni di casa che gestiscono il possesso e creano la prima vera occasione solo al 19′, quando in area di rigore Keita imbuca sulla sinistra per Tiano, atterrato da un avversario.

Gescal-Nuova Rinascita

Un pallone conteso sull’out laterale (foto Cucinotta)

Per il signor Moncalvo nessun dubbio e calcio di rigore in favore del Gescal. Sul punto di battuta si presenta La Rocca, che calcia potente e batte Giuttari per l’1-0. Poco dopo la mezz’ora però arriva la risposta ospite: Alessandro inventa per Siragusano, che scatta sulla destra e brucia la difesa avversaria, insaccando da dentro l’area il gol del pareggio bianconero. A tempo quasi scaduto però il Gescal ripassa a condurre grazie a La Rocca, che sugli sviluppi di un calcio di punizione e di una successiva mischia raccoglie la sfera in area, battendo ancora una volta Giuttari da due passi.

Neanche un minuto dopo il fischio d’inizio della seconda frazione il Gescal trova anche il terzo gol: Sturniolo con una magia smarca Casale sulla sinistra, che dal lato corto trovo La Rocca sul primo palo, la cui deviazione è decisiva per allungare le distanze sulla compagine pattese. La sfida da inizio ripresa sembra tutta in discesa per la formazione di Di Maria, che gestisce il gioco e concede poche occasioni agli avversari. Tra i più pericolosi ancora Sturniolo, che per ben due volte va vicino alla rete del 4-1. Al 25′ su assist di La Rocca ci prova di testa, mentre due minuti dopo si mette in proprio superando l’intera difesa bianconera. Con un pallonetto l’attaccante riesce a beffare anche l’estremo difensore, concludendo però un’azione sensazionale con un tiro che si infrange solo sulla rete esterna della porta.

Gescal-Nuova Rinascita

Il tecnico del Gescal Gaetano Di Maria (foto Cucinotta)

L’errore costa caro al Gescal, che al 38′ subisce la rete del 3-2 firmata da Spanò, il cui tiro non lascia scampo a Papale. Tre minuti dopo la formazione padrona di casa rimane anche in dieci uomini per l’espulsione di Sturniolo. La Nuova Rinascita allora ci crede, trovando l’occasione giusta al 45′, quando Ventra concede un penalty dopo un fallo commesso su un avversario. Dagli undici metri si presenta Spanò, che trasforma in 3-3 la propria conclusione, regalando il primo punto alla sua squadra dopo due ko consecutivi. Tanto rammarico dunque in casa Gescal, che ha all’attivo nel girone B otto punti, e che nel prossimo turno farà visita alla Castelluccese nel match valido per la quinta giornata.

Gescal-Nuova Rinascita 3-3
Marcatori: 20′ pt, 45′ pt e 1′ st, La Rocca (G), 33′ pt Siragusano (N), 38′ st e 45′ st Spanò (N).
Gescal (4-3-3): Papale; Casale, Giordano G, Parrinello, Tiano; Marino, Ballarò G, Keita (dal 32′ st Ventra); Zappalà (dal 27′ st De Salvo), La Rocca, Sturniolo. All – Di Maria. A disposizione: Frisone, Giordano D, Supino, Di Stefano, Ballarò C, Maddalena, Bonanzinga.
Nuova Rinascita (4-4-2): Giuttari; Lunetta (dal 17′ st Rottino), Filistad, Buzzanca, Saia (dal 1′ st Canduci); Jaiteh, Alessandro (dal 20′ st Antonuccio), Bongiovanni (dal 17′ st Sorrenti), Olivo; Accetta (dal 17′ st Spanò), Siragusano. All – Squatrito   A disposizione: Fazio, Donzì, Biondo, Zuccarelli.
Note – Espulso al 41′ st Sturniolo. Ammoniti: Bongiovanni (N), Casale (G), Accetta (N), Sturniolo (G), Siragusano (N).
Arbitro: Matteo Moncalvo della sezione di Collegno. Assistenti: Marco Riccobene di Enna e Sebastiano Antonio Grasso di Acireale.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva