Novelli: “Avremmo dovuto chiuderla prima, abbiamo creato tante occasioni”

Raffaele NovelliIl tecnico dell'Acr Messina Raffaele Novelli in sala stampa

Il tecnico Raffaele Novelli per la seconda volta in stagione è chiamato a commentare un match che l’Acr Messina avrebbe potuto vincere e invece ha pareggiato. A differenza di Cittanova, peraltro, a trovare la rimonta nel finale è stato il Rotonda.

Rotonda

Una fase della sfida tra Rotonda e Acr Messina

Pesano gli errori commessi nel primo tempo, nel quale i peloritani avrebbero potuto tranquillamente trovare la seconda marcatura, della definitiva sicurezza: “Abbiamo pagato l’incapacità di chiudere la partita nei primi quarantacinque minuti – ha ammesso il tecnico salernitano ai microfoni di Radio Amore –. Bisognava mettere al sicuro il risultato in quella fase, altrimenti alla fine rischi sempre di subire il pareggio”.

Novelli ritiene che l’arbitraggio potrebbe avere penalizzato la sua squadra, comunque rea di un po’ d’imprecisione sotto porta, forse inevitabile a inizio stagione: “Abbiamo subito una doppia ammonizione che ci ha sicuramente condizionato. Sul rigore e sull’espulsione di Arcidiacono peraltro mi resta qualche dubbio. Ma noi comunque non siamo stati bravi e abbiamo commesso lo stesso errore di Cittanova. Creiamo tante azioni ma facciamo fatica a finalizzarle. Se vogliamo disputare un buon campionato dobbiamo migliorare sotto questo aspetto”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva