Fissore: “Bene sulle palle inattive ma è un peccato subire così tanti gol”

FissoreFissore celebra la rete del 2-2 (foto Familiari)

Il Fc Messina primeggia ancora una volta alla fiera delle occasioni perdute. Contro l’Acireale quarta forza del torneo i peloritani sono riusciti a raddrizzare per due volte la gara, mancando però il successo, per la quarta volta in cinque gare casalinghe.

Il bottino di undici punti conquistati dopo nove giornate è davvero troppo misero e la zona playoff resta distante ben cinque lunghezze. Soltanto contro il Giugliano è stata mantenuta la porta imbattuta e neppure l’avvicendamento tra i pali fra Aiello e Oliva sembra avere portato grandi benefici. Il difensore Matteo Fissore, a segno nella ripresa, non nasconde la sua amarezza: “Sicuramente è un peccato subire così tanto. Ci stiamo lavorando e dovremo farlo ancora di più. Soltanto in una gara su nove non abbiamo subito reti. Dobbiamo migliorare assolutamente questa statistica”.

Carbonaro

Il colpo di testa di Carbonaro valso il primo pareggio (foto Familiari)

La vittoria sembra a portata di mano dopo la doppia espulsione rimediata dagli acesi nel finale: “È un peccato non avere portato a casa i tre punti. Soprattutto nel secondo tempo ci sono state tante occasioni da rete. A mio avviso l’atteggiamento e il gioco sono stati ottimi. Ci portiamo a casa una buona prestazione con il rammarico della mancata vittoria. Ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno”.

Tra le poche note liete la consueta capacità balistica di Coria, che su calcio piazzato ha propiziato le reti di Carbonaro e dello stesso Fissore: “Le palle inattive sono sicuramente un’arma a nostro favore. Abbiamo tanti giocatori con importante struttura fisica che possono sfruttarle e calciatori che mettono ottime palle in mezzo”.

Fissore

Lo stacco decisivo di Fissore (foto Familiari)

Adesso è in programma la stracittadina con l’Acr, che parte avvantaggiato di tre punti e sembra avere svoltato con la gestione Rando, come testimoniano i cinque risultati utili ottenuti nelle ultime sei giornate: “Domenica avremo una gara fondamentale. È una partita importante, lo sappiamo tutti. Ma lavoreremo con serenità. Ci arriviamo carichi e pronti. La classifica invece non bisogna guardarla”. 

La rete del momentaneo 2-1 dell’Acireale è stata a lungo contestata, ma Fissore preferisce non sbilanciarsi: “Dal campo poteva sempre fuorigioco, ma è difficile dirlo senza riguardare prima le immagini”.

Commenta su Facebook

commenti