Finale scudetto: Torre del Greco sul 2-1 contro Messina, Pellegrino batte Caruso

Ct Vela MessinaAndrea Pellegrino e Salvatore Caruso prima del match (foto Giampiero Sposito)

Dopo i tre singolari del sabato, Torre del Greco conduce 2-1 nella finale scudetto con il Ct Vela Messina. Fausto Tabacco aveva portato il primo punto alla squadra siciliana, poi i campani hanno ribaltato la situazione con Brancaccio e Andrea Pellegrino (n. 214 ATP), che con una prestazione convincente ha saputo imporsi con un doppio 6-4 su Salvatore Caruso (n. 157 del ranking mondiale dopo esser stato numero 76 ATP lo scorso anno).

Ct Vela Messina

Un primo piano di Salvatore Caruso (foto Giampiero Sposito)

Un break maturato nelle fasi iniziali ha consentito al 24enne di Bisceglie di far suo il primo set, annullando con personalità all’avversario anche una chance per il 5-5 (propiziata da un paio di doppi falli). Nella seconda frazione Caruso sul 4-3 in suo favore ha mancato due opportunità di “strappo” consecutive, che potevano mandarlo a servire per il set, poi nel game successivo ha accusato il contraccolpo, trovandosi 0-40: il siciliano ha sventato le prime due palle-break, ma la terza è stata convertita da Pellegrino, con una smorzata vincente di diritto dopo uno scambio ad alta intensità. Non ha tremato il pugliese e sfruttando a dovere la battuta ha chiuso al primo match point, infiammando i sostenitori del club campano.

“È una vittoria molto importante per la squadra negli equilibri di questa finale e sono ovviamente molto contento, domani ci giocheremo tutto per provare a mettere a segno l’impresa. La chiave del match? Ho servito molto bene dall’inizio alla fine, anche tirandomi fuori dai momenti di difficoltà con questo fondamentale, aspetto che mi ha dato fiducia anche per gli altri colpi. Sono soddisfatto del mio rendimento e di vedere che il mio tennis sta crescendo”, le considerazioni di Pellegrino a Supertennis, dopo un successo davvero pesante.

Torre del Greco

Andrea Pellegrino festeggia il punto del 2-1 per Torre del Greco (foto Giampiero Sposito)

Domenica in programma il singolare tutto spagnolo e i doppi, che possono ancora ribaltare la situazione. Messina è alla seconda finale scudetto, dopo quella del 2019 con Vigevano e culla nuovamente il sogno del tricolore. 

RISULTATI
Finale Serie A1 BMW maschile (Carisport Cesena)
New Tennis Torre del Greco – Ct Vela Messina 2-1
Sabato:
Fausto Tabacco (M) b. Giovanni Cozzolino (T) 62 60
Raul Brancaccio (T) b. Giorgio Tabacco (M) 63 61
Andrea Pellegrino (T) b. Salvatore Caruso (M) 64 64;
Domenica:
Pedro Martinez Portero (T) c. Bernabè Zapata Miralles (M)
doppio

Autori

+ posts