Tiro all’Elica, Fichera in evidenza sulle pedane messinesi. Oro a squadre per il Castanea

il podio della prova di CastaneaIl podio della prova di Castanea (foto Fitav)

Il tiratore di Zafferana Etnea, Gaetano Fichera si è aggiudicato la prova valida per il Campionato Italiano di Tiro all’Elica organizzata dal Tav Castanea di Messina. Sulle pedane di tiro messinesi hanno gareggiato 126 specialisti. La strada per l’oro non è stata semplice e dopo aver concluso i lanci regolamentari con un perfetto 15 su 15, Fichera ha dovuto affrontare allo shoot-off altri quattro tiratori, come lui arrivati allo spareggio con zero errori. Alla fine con un +7 si è aggiudicato l’oro superando Leandro Roberto Prado di Appignano di Macerata, argento con un piattello in meno colpito. Gradino più basso del podio per il messinese Filippo Ciccolo.
Doppio lo spareggio che ha deciso le prime tre posizioni della classifica Ladies. Il primo ha visto affrontarsi Franca Rota di Mozzo (BG) e Virginia Massimo Lancellotti di Roma, entrambe approdate all’ottimo punteggio di 13/15. In questo caso, però, il confronto diretto è durato poco ed ha visto imporsi la Rota con +2 a +1. Nel secondo le avversarie sono state Gloria Lombardi di Spilamberto (Modena), Emanuela Barillà di Spartà e la ravennate Silvia Randi, tutte appaiate a quota 12/15. Dopo il confronto la medaglia di bronzo è andata al collo della modenese con +3. Vittoria in volata per Giantonio Ilacqua di Santo Stefano di Briga, l’unico del comparto del Settore Giovanile ad aver abbattuto 12 eliche. Con lui sul podio anche Manuele Pirazzoli di Riolo Terme secondo con 11, e l’etneo Antonio Sciacca, terzo con 10. Prado, Fichera e Ciccolo sono tornati sul podio per mettersi al collo l’oro, rispettivamente, delle classifiche Prima, Terza e Senior, mentre ad aggiudicarsi le altre due in palio sono stati Carmelo Passalacqua di Messina, migliore tra i Seconda Categoria con 14/15 +5, e Giancarlo Serra di Castelfranco Emilia, primo tra i Veterani con 14/15 (+4). Infine, ad aggiudicarsi l’oro tra le squadre in gara sono stati i padroni di casa del Tav Castanea con il team composto dai già menzionati  Ciccolo, Fichera, Passalacqua e da Antonio e Sergio Passalacqua e Antonio Badalà, il cui totale complessivo è stato di 86/90. Alle loro spalle si sono piazzati i portacolori del Tav Le Cascine, argento con 81, e quelli del Tav Bologna, bronzo con 77.

Commenta su Facebook

commenti